il Dalai lama dice quello che dico io da anni,non li puoi accogliere tutti i migranti

  il Dalai lama dice quello che dico io da anni,non li puoi accogliere tutti i migranti,risolvere il problema alla radice, però cerchiamo di essere un pò più precisi, cosa e chi è la radice, intanto gli attori che in questi anni hanno voluto portare la democrazia in Africa, come fosse una missione, ossia per predare le materie prime con la complicità di governanti locali corrotti,poi diciamolo chi sono questi paesi, in prima fila ci sono sempre loro, gli USA, l'Inghilterra, la Francia dalla parte occidentale e dall'est ci sono Russia e Cina, adesso questi paesi vadano in Africa e mettano le cose a posto, l'italia fa sempre la figura della schiavetta col culo in aria per essere facile preda di desideri indecenti degli USA, abbiamo avuto un presidente, Napolitano, in 8 anni che così ci ha messi col culo in aria, onde non facessero fatica a mettercelo lì, adesso la nostra posizione geografica, è cruciale, 90 testate nucleari messe  nel nostro stato non sono certo basi,ma un centro permanente,un bersaglio, se ci fosse la terza guerra mondiale saremmo i primi ad essere colpiti,oltre a questo poi siamo i primi con la grecia a essere invasi da orde di migranti, lo hanno detto tutti, solo un 10% sono fuggitivi da guerre, il resto è migrante economico, che viene qui a porre problemi in un paese allo sfascio economico, dove si contano i morti affogati sulle coste africane, come se noi fossimo gli artefici e non si contano i suicidi degli italiani dove  l'artefice è il governo, distratto sui morti suoi e contabile pietoso  sui morti degli altri.
Che fare, intanto smorzare la pubblicità del come siamo bravi a salvarli, cioè è un invito,venite che vi salviamo e poi resterete quì da noi, gli italiani non fanno figli,dunque , c'è posto,poi dire all'Europa e agli USA che non siamo un culo in aria, ma persone e che non ne vogliamo più, il costo dell'integrazione non è di chi ci governa o della chiesa, di papa Francesco,loro stanno a predicare, ma il costo è della gente povera, deve fare spazio, deve cedere soldi, deve spiegare che non si fa questo e che ci sono regole, tutto questo avviene in quartieri poveri, non nei rioni e centri delle città, i nostri governanti i migranti li vedono in tv, oppure come servi nelle loro case, il resto lo reggiamo noi e ne siamo stufi, non che loro sono criminali peggio degli italiani, non è questo, è che alla criminalità esistente si aggiunge la loro e poi l'islam , da noi non assimilabile, è come dire a chi ha la libertà di assimilare la prigionia che ti fa bene [...]

Leggi tutto l'articolo