il computer nel cervello

Mi succede una cosa strana.
Da alcuni giorni non riesco a prendere sonno.
Non faccio altro che pensare a tutto ciò che vorrei dire attraverso il blog .
Mi vengono in mente argomenti di tutti i tipi.
Il mio cervello sta sempre più assomigliando ad un computer che elabora in continuazione.
La cosa strana è che ho sempre detto di essere una persona di  poche parole e grandi fatti, anche se nella mia testa ho sempre fatto la regista di parecchi film.
Forse mi sbagliavo.
Forse la maggiore espressione è quando si scrive; quando si volgliono trovare le parole giuste per farsi meglio capire senza per forza adeguarsi alla persona che hai davanti.
Sei tu che alla fine parli con te stesso e ti giudichi.
  Vuoi conferme alle tue opinioni e aspetti trepidante i commenti.
Diventiamo meno selettivi e nell'anonimato siamo più aperti alla conoscenza di personalità diverse.
Questo mi piace.
AUGURO A TUTTI UNA SPENDIDA GIORNATA OFFRO LA COLAZIONE

Leggi tutto l'articolo