il potere è un gioco pericoloso..

        Forse sono solo uno strano corrispondentedelle righe che ho scritto e non l'ho mai saputo con certezza.La verità è che non sento voci, ma sento un palese impulso a cui presto,perché scrivo destini, desideri, mancano e adoro le loro guerre e la loro pace.Ci sono stati dolori che quando descrivo potevo anche sentire.Ho scritto intenzioni e vuoto, ma anche i sorrisi,le esplosioni e gli sguardi che ho percepito come miraggi per ispirarmi nella poesia.Ho descritto realtà strane come linee parallele che trovandosi sullo stesso pianonon trovano un punto in comune.Non so se ho fatto bene perché forse queste lettere sono solo briciole senza valore,ma da questa corrispondenza l'ho fatto letteralmente per amore dell'amore.poi..Scrivo quest'ultima lettera che parla di un donoe che accanto alle altre metto davanti all'elica di un enormeaeroplano che dovrà diffonderle.   Per ora ci sono piedi su ciottoli e ghiaiaCi sono tagli, ci sono erbacce, c'è fango e sorprendente ...Nuvole di terr...

Leggi tutto l'articolo