il solito vizio di brogli in Italia ,non si perder mai questa consuetudine mafiosa

 il solito vizio di brogli in Italia ,non si perderà mai questa consuetudine mafiosa, siamo un paese di mafia,inutile girarci attorno, dalla fine della guerra dove gli Usa si servirono della mafia americana e italiana per invadere il nostro paese, la mafia che pure durante il fascismo c'era, ossia non forte come oggi,però c'era, da allora ha comandato e governato il nostro paese.
Adesso aggiustare, mettere nella normalità l'Italia ma anche l'Europa è impresa titanica, gli interessi sono enormi e non aspettiamoci che Trump faccia cose per noi, continuerà la politica americana di espansione commerciale, ossia si farà i cazzi suoi, allora noi che possiamo fare per aggiustare le nostre cose,per diventare un paese normale e anche democratico.
Bisogna intervenire e per prima cosa farci rispettare in Europa, con la signora Merkel essere chiari o noi siamo protagonisti e dunque padroni di noi stessi, altrimenti dall'UE si esce a basta, se poi fanno pronostici catastrofici sono tutte balle, cioè la catastrofe è per la finanza internazionale, ma chi se ne frega, noi come Italia con le nostre qualità, perchè siamo 60 milioni e la mafia la possiamo debellare e farci gli affari nostri,abbiamo una terra bellissima, abbiamo risorse come le belle arti e le città, abbiamo tutto, bisogna solo sapere amministrare, e per fare questo ci vuole gente onesta e oggi ci sono quelli del m5s che possono devono prendere in mano il paese, e gli Usa è ora che campano dei loro lavori,minchia sempre quì a scassare, ci trattano come il nord Africa, ossia siamo la loro carne da macello, siamo una colonia, siamo una terra conquistata, ma sono passati 70 anni dalla seconda guerra mondiale,oggi vogliamo la pace,e vogliamo con la Russia rapporti nostri non dettati dagli Usa.
In Edicola sul Fatto Quotidiano del 19 novembre: Referendum, italiano di Praga ha 2 schede: può votare 2 volte In Edicola   di RQuotidiano | 19 novembre 2016    

Leggi tutto l'articolo