la donna serpente

sinuosa, flessuosa, ti avvinghia,in una stretta inizialmente morbida e poi sempre più forte, sino ad essere mortale.
non sa di esserlo, se ne rende conto solo dopo aver seminato disperazione.
gli uomini ne rimangono ammaliati, lo sguardo é magnetico, il corpo snello e agile.
non è una donna a due facce, non ha doppia personalità, è così e basta.
è nata così e lo sarà sempre, sino a che il fisico la reggerà.
a volte però la stretta non è solo fisica, è un abbraccio psichico, un soggiogare l'uomo con il suo sguardo profondo ed enigmatico, poi, così, silenziosa, stringe sempre di più sino a soffocare il povero malcapitato, lasciandolo per iniziare una nuova ricerca in un inesorabile passaggio da una preda all'altra.

Leggi tutto l'articolo