la protesta non fa il LO MONACO

Ormai contro l'Inter si tenta di fare un pò tutto, a torto o a ragione non sta a noi dirlo.
Solo che, come ci spiega bene il sito www.calciomercato.com, a volte bisognerebbe essere un pò meno avventurosi.
E così l' a.d.
del Catania, Lo Monaco, potrebbe essersi giocato da solo un poco esilarante scherzo da prete.
Questa la ricostruzione dei fatti.
13.01 Pietro Lo Monaco, ad del Catania, ha preannunciato la presentazione di un "reclamo in merito alla posizione, asseritamente irregolare, del calciatore Marco Materazzi".
Ne dà notizia la Lega Calcio che, attraverso un comunicato stampa, informa che il giudice sportivo, Gianpaolo Tosel, ha preso atto dell'annunciato reclamo e si riserva "la decisione nel merito alle trasmissioni delle motivazioni".
Oggi lo stesso Lo Monaco, alle 14.30, incontrerà i giornalisti per spiegare i motivi del ricorso.
Il Catania contesterebbe l'impiego di Materazzi che avrebbe violato alcune norme federali saltando per infortunio l'amichevole che l'Italia ha giocato mercoledì scorso contro il Portogallo, scendendo però in campo domenica scorsa a Catania.
15.09 "Dobbiamo solo capire se la legge è uguale per tutti, se ce n'è una per l'Inter e una per il Catania, ci è sembrato doveroso".
Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, spiega così, ai microfoni di "Radio Radio Tv", la scelta del club etneo di presentare, in relazione alla partita con l'Inter di domenica scorsa, un "reclamo in merito alla posizione, asseritamente irregolare, del calciatore Marco Materazzi".
Il Catania contesta il fatto che il difensore nerazzurro avrebbe violato alcune norme federali saltando per infortunio l'amichevole che l'Italia ha giocato mercoledì scorso contro il Portogallo, scendendo però in campo domenica al "Massimino".
"Non è una ripicca - continua - Esiste una regola.
Abbiamo un giocatore, Vargas, che viene convocato regolarmente in nazionale ed è capitato una volta che, nonostante un risentimento, sia dovuto andare lo stesso in Perù, non ha giocato, è tornato e stava bene, ma non l'abbiamo potuto mettere in campo contro il Torino.
Ora, se questa normativa viene tacitamente bypassata, a me sta bene, che ce lo dicano.
Se la legge è uguale per tutti penso che debba beneficiarne anche il Catania, se la regola non vale per Materazzi allora non vale neanche per Vargas".
16.30 Le parole dell'ad del Catania, Lo Monaco vengono smentite dai fatti: in realtà il peruviano Vargas è sceso in campo in tutti i precedenti incontri con il Torino.
Stagione 2006-2007 29-10-2006 CATANIA - TORINO 1-1 (1-0) [...]

Leggi tutto l'articolo