la rabbia dei puristi_ BENJI E FEDE VENDONO PIU' DI GAMBERALE E CAROFIGLIO

Benji e Fede, con Vietato smettere di sognare : ecco il libro più venduto in Italia.
Il dato, del tutto sorprendente, è visto con perplessità da chi si interessa di libri e letteratura.
I due cantanti di 20 anni dominano la classifica generale (comprendente tutti i generi) e ufficiale, avendo la meglio su nomi come Gianrico Carofiglio e Chiara Gamberale.
Vedo positivamente questo risultato.
Il fatto che siano stati sconfitti due nomi "soliti" da classifica, quasi scontati, ha scompaginato tutte le carte.
L'editoria in mano ai giovanissimi? E' probabile, dopo il successo ottenuto dal barese Alberico De Giglio, di appena 17 anni.
Anch' egli in testa alla classifica del genere "varia", era arrivato al terzo di quella generale.
Orbene, qualcuno potrà asserire che in questo caso non si parla di letteratura.
Ma forse, più che la letteratura, sono le storie dei romanzieri di professione ad aver deluso.
Ce ne sono poche davvero interessanti.
E le classifiche registrano vendita di manuali sulle diete.
Tornando a Benji e Fede: hanno pubblicato un solo disco di successo, avendo da poco esordito nel mondo dello spettacolo .
Il loro successo nel mondo dell'editoria è uno schiaffo in faccia ai puristi, ma una carezza per i giovanissimi che vogliono sapere tutto dei loro neo-idoli, i quali hanno intercettato (anche tramite qualche scaltro press agent impegnato nell'editoria) la voglia di leggerezza degli adolescenti.
Il disco non basta, anche perché non tutti lo acquistano e magari lo scaricano anche illegalmente.
Il libro è ancora un oggetto ricercato.
Nella speranza che dopo Benji e Fede i ragazzi che snobbano la letteratura del momento accolgano qualche classico, magari consigliati da insegnanti e genitori.
ROMOLO RICAPITO

Leggi tutto l'articolo