la tassa sul terremoto

Alluvioni, terremoti e frane potrebbero avere per le terre che le hanno subite anche un'appendice fiscale: per pagarne i costi la regione colpita potrà aumentare le addizionali e l'imposta sulla benzina.
La regione colpita dalla catastrofe - se non riesce a coprire le spese della ricostruzione - potrà aumentare i tributi, le addizionali, le addizionali regionali e anche l'imposta regionale sulla benzina "fino ad un massimo di cinque centesimi per litro".
Il testo, che è già stato votato dalla commissione congiunta Bilancio e Affari Costituzionali del Senato, lunedì approderà in aula, ma prima di arrivare all'atteso voto di fiducia il governo varerà il suo maxiemendamento.
Restando in Campania, per esempio, "al fine di fronteggiare la grave situazione abitativa" fino alla fine dell'anno saranno sospese le demolizioni di case abusive (mentre su tutto il territorio nazionale, i proprietari di case fantasma mai denunciate al fisco avranno un mese in più, fino a fine aprile, per uscire allo scoperto ed evitare le multe).
Fonte: www.repubblica.it

Leggi tutto l'articolo