la voglia di lottar scema ogni giorno ...

  la voglia di lottar scema ogni giorno , il vuoto riempie il silenzio , le lettere non formano parole e chi legge non sa capire ; il silenzio uccide la luce , il buio non può cucir lo strappo , la caraffa non serba ciò che tiene ed il liquor delude la bocca che lo beve ; le parole nascondon le paure e le domande sono risposte , l indifferenza spiega le parole e vince le speranze che coltiva .
a ricordar colei che non dormiva erano in tre , e nessun d essi aveva cuore di tentar l assalto ed ella precipitò nella sua sorte ...
colei che seminava per le sale i sogni dell aprile e i fiori dell autunno , colei che non girava indietro gli occhi per non trovare il vuoto del ricordo , colei pel sortilegio della fonte seppe le tre parole in una notte , e diventò spàsimo e nube quando il novilunio dettò condanne .
i giacigli tra la paglia e gli orci eran di spine per le fanciulle , le bianche tonache mentivano con accortezza lor innocenza

Leggi tutto l'articolo