le funzioni del contratto

QUALI SONO LE FUNZIONI DEL CONTRATTO   Le funzioni del contratto trovano fondamento nell’art.
1321 che recita: il contratto è l’accordo di due parti o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.
Le sue funzioni sono riassumibili nel permettere: -         L’acquisto della proprietà e degli altri diritti reali minori a titolo derivativo (per vendita o donazione) con il trasferimento della proprietà dal venditore al compratore -         La nascita di obbligazione (consegna della merce venduta, consegna dell’appartamento, contratto di lavoro, cessione dei crediti ecc ecc) .
In altre parole possiamo dire che il contratto ha una duplice funzione: -         funzione di circolazione dei diritti (trasferimento della proprietà o di altri diritti reali.
Questo effetto è direttamente e automaticamente prodotto dal contratto.
Ad esempio il contratto di donazione a titolo gratuito è un contratto  poiché deve esserci l’accettazione di chi riceve e c’e’ passaggio di proprietà) -         fonte di diritto alle altrui prestazioni (fonte di obbligazione)   Ai contratti che sono, nello stesso tempo traslativi della proprietà e fonti di obbligazioni (vendita, donazioni, permuta, mutuo) si aggiungono altri contratti che sono soltanto fonti di obbligazioni (locazione, il comodato, il mandato ecc)

Leggi tutto l'articolo