loveless

 STORIA: Nel suo primo giorno presso la nuova scuola che è tenuto a frequentare, il dodicenne e protagonista della serie Aoyagi Ritsuka incontra il misterioso Agatsuma Soubi, un ragazzo ventenne che si dichiara amico del fratello di Ritsuka, Seimei, ucciso recentemente da una misteriosa organizzazione chiamata Septimal Moon (ななつの月, Nanatsu no Tsuki?).
Soubi afferma chiaramente di essere stato in passato il compagno di Seimei e che entrambi rispondevano al “vero nome” di Beloved, in un sistema di combattimenti a coppie composto da un Combattente e da un Sacrificio.
Con la morte di Seimei, tuttavia, Soubi non dovrebbe più essere in grado di combattere, ma spinto dal desiderio di conoscere la verità tanto sulla morte del suo precedente compagno, quanto sulle amnesie di Ritsuka decide ugualmente di continuare nella sua missione, chiedendo al dodocenne protagonista di poterlo affiancare in una nuova coppia che risponda al vero nome di Ritsuka stesso, cioè Loveless.
Ed è così che Ritsuka si ritrova coinvolto suo malgrado in una serie di scontri, sempre più pericolosi, in un plot narrativo che è in realtà metafora della crescita del protagonista.
Non stupisce, pertanto, che l’anime non sia dotato di una vera e propria conclusione, ma rimangano in sospeso molti elementi riguardanti la morte di Seimei e l’organizzazione Septimal Moon ho visto i primi cinque episodi e come shounen ai non sembra poi tanto male,anche se appare un pò smorto anche perchè tutto questo discorso di sacrificio e cose varie mi ha lasciato un pò così,infatti non so neanche se dire che mi stia piacendo o meno,poi la storia mi favenire la confusione infatti la trama l' ho presa da wikipedia proprio perchè non avrei saputo spiegarla a parole mie...poi a volte la storia prende una piega un pò sullo scontato insomma il rapporto ritsuka e soubi mi sembra un pò noioso,ritsuka che si arrabbia sempre e soubi che fa lo zerbino della situazione.Ok,che ritsuka ha perso il fratello e sua madre è una psicotica però non è lontanamente credibile che uno grande e grosso come soubi faccia da zerbino a un dodicenne,ma poi è una cosa un pò fastidiosa e poi almeno i primi scontri mi sembrano alquanto scontati non mi hanno coinvolto molto,tanto si sapeva già che vinceva soubi.
Poi yuiko è un personaggio fastidiosissimo,a parte che non è l' unico personaggio fastidioso ci sta anche il tizio innamorato di lei che è letteralmente idiota e di certi personaggi si poteva fare volentieri a meno e anche i nemici hanno una carratterizzazione così [...]

Leggi tutto l'articolo