memorie visive di un paralume: l'astrologa

Ho detto ai Pesci di non essere troppo inespressivi e ho gracchiato alla radio, perché era davvero una cosa stupida.
Poi, ai Sagittari mi sono ricordata di presentare un bilancio in rosso per tutta la settimana, così sto a posto e non devo inventarmi chissà cosa per altri quattro giorni.
Ho detto alle Vergini di non sbilanciarsi con i Cancri, e ai Cancri di non pretendere quello che non possono avere dalle Vergini, così ho preso due piccioni con una fava.
Per i Leoni c’è mancato poco che non mi scappasse un anatema, dato che la mail di quel tizio Leone era davvero zozza.
Ma come si permettono questi bastardi pelosi certe libertà? Fosse stato una Bilancia, lo avrei anche capito, quelli sono strani come un temporale sulla luna, ma da un fottuto Leone non me lo sarei mai aspettato.
Degli Arieti mi sono scordata di parlare e difatti due minuti dopo il centralino era intasato da tutti quegli Arieti che lamentavano una giornata senza bussola e senza certezze.
Che vadano a cagare e scusate il termine.

Leggi tutto l'articolo