mostra storica

Il presidente dei Fratres è soddisfatto: "Non sono tempi facili per il volontariato dice-: noi invece nell' ultimo anno abbiamo avuto 26 nuovi donatori, in gran parte giovani, e le donazioni crescono, con particolare attenzione alla plasmaferesi, tanto che assicuriamo il sangue non solo al Mugello ma contribuiamo anche alle necessità degli ospedali fiorentini. Tra i nostri volontari insomma c'è un buon ricambio, e una partecipazione. Abbiamo 50 anni, ma siamo....ancora giovani. Evidentemente donare il sangue fa bene anche a questo, fa rimaner giovani....."                                                                                                                    
 
 
 
 
 
 
 
 
si prodigarono per diffondere tra i concitadini la nobile abitudine di donare sangue. E le donazioni furono in seguito cosi numerose che venne stabilito, nel 1954, di riunure i donatori in un gruppo, legato alla Misericordia, e chiamato Fratres (Fratelli). 
Presidente fu nominato Tommaso Gramigni, mentre...

Leggi tutto l'articolo