nel senso che

 
 
 
 
 
 
Il razzismo, l’antisemitismo, il sessismo e altre simili aberranti ideologie, pregiudicano, per dimenticanza del riconoscimento tra esseri umani, la loro capacità di conoscere, impoverendo colpevolmente la propria mente: autocondannandosi alla cieca, vuota, pericolosa stoltaggine.
 
 
 
 
 
 
 

Leggi tutto l'articolo