nel tuo mare dolce

Già Tu sei proprio una sirena e il tuo canto m'ha fatto impazzire e l'albero che m'immobilizza sei tu stessa Tu stessa m'incanti e m'incateni Tu stessa mi liberi e mi rendi schiavoTu stessa mi strappi a te e mi lasci cadere.e non so se vuole più il mio cuore da me uscire o il mio corpo nel tuo entrare Perché in te e solo in te il tempo si può arrestare Fra le tue braccia, fra le tue gambe Rinato dalle onde dei tuoi capelli, Annegato nel tuo mare dolce e salato Perduto nel tuo sogno che rinnega ogni realtà.(il viaggiatore)    

Leggi tutto l'articolo