no coca no cola

La causa non mi tange, ma l'effetto è positivo.....torneremo a bere chinotto?Vengo subito al dunque, la multinazionale con la bibita n°1 al mondo sta cercando un accordo per vendere la sua cola anche nei tabaccai Italiani.
La notizia non è piaciuta ai baristi, che promettono un boicottaggio......
Sinceramente che i tabaccai vendano o meno bibite, non mi interessa molto, ma potrebbe farmi piacere vedere penalizzato chi di fatto detiene un monopolioì: non c'è posto nel mondo dove non venga venduta o prodotta la famosa bibita (persino in Burkina Faso ci sono stato).
Chissà, un giorno potremmo di nuovo ordinare tranquillamente un chinotto e sentirci rispondere : "si ce l'ho"  Il simbolo in assoluto della globalizzazione con i suoi pro e contro verrebbe intaccato non da un ideale o da una scelata etica, bensì da una scelta di mercato presuntuosa, sarebbe uno smacco vedere gli inventori di Babbo Natale perdere mercato in un paese occidentale.
Prima che le news smontino questa mia speranza lasciatemi godere, e speriamo almeno per una settimana di vedere sparire tutte quelle scritte biancorosse imposte per anni ai consumatori. 

Leggi tutto l'articolo