notte bianca

NOTTE DI PIOGGIALa pioggia, pedante, non accenna a smettere di ciarlare;gelide parole rimbalzano dappertutto.Che noia!La città è uno straccio fradicioappeso nella notte.Avide pozze si nutrono di lucie miei pensieri.Cigolanti cassonetti, spostati quà e làmettono i brividi.Cigolii,il lamentare dell'animaquando muovo ricordi.Stanco di ascoltare,spingo le mie ombre negli spazi di luce.Stanco di parole e lamenti,la voce, lentamente, si spegne.Non ho più petrolio.E' l'alba,il sole asciugherà la cittàe la mia fronte.

Leggi tutto l'articolo