oltre l'oceano

saper di non sapere,
per ancor andare e vivere nel respiro,
in quel mare che sconfina,
nella perplessità e nella bonaccia,
nella bizzarria e nella solitudine,
nel veleggiare ancora ognuno con i propri silenzi
tra le vicissitudini della vita,
ma pur in quell'onda che fluendo va.
Dd.
donadam68
https://blog.libero.it/LEMIEEMOZIONI201/
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.0 Generico.

Leggi tutto l'articolo