ottavo numero pag 2

RISSA E VITTORIA PER RO-MA! Non era un’impresa impossibile, ma nemmeno delle più semplici: comunque Ro-Ma riesce a conquistare la qualificazione e accede ai quarti di finale battendo per 11-8 la squadra di Ercole.
Il primo tempo è decisamente appannaggio dei rumeni e macedoni, che passano subito in vantaggio con un bel gol del n° 6.
Dopo 2 occasioni sprecate, con il pallone che finisce sulla traversa, Ro.Ma raddoppia con il n° 7 e si porta subito sul 3-0 con il n° 8.
Favoriti anche da qualche sbavatura di troppo del portiere avversario, Ro-Ma sigla ancora 2 reti.
Ad Ercole si presenta la ghiotta occasione di un calcio di rigore, ma Diego Rucci fallisce dal dischetto; recupera però qualche minuto più tardi accorciando le distanze.
Stefano Di Vincenzo porta il risultato sul 5-2 con una gran punizione che buca la barriera.
Ma Ro-Ma non molla affatto e prima dell’intervallo trova ancora il tempo per segnare altre due reti.
Il primo tempo termina sul punteggio di 8-3 e la ripresa è molto più nervosa; Ercole tenta di riprendere in mano la gara e manda ancora in gol i soliti Stefano Di Vincenzo e Diego Rucci.
Ancora un errore di Genovino Iannone favorisce il nono gol degli avversari, che gli infilano il pallone tra le gambe.
C’è ancora il tempo per altre 5 reti che stabiliscono il risultato finale sull’11-8.
Ma sul finale di gara, più che della partita ci sarebbe da commentare lo spiacevole episodio di una quasi rissa in campo: sul fallo di Arif Saomehan ai danni di Diego Armando Rucci, quest’ultimo pensa bene di rifilare un calcione all’avversario.
L’arbitro cerca, in maniera in realtà non troppo convincente, di sedare gli animi e di evitare che la situazione degeneri.
Il nervosismo è palpabile, ma dopo qualche minuto di accesa discussione, si può riprendere a giocare.
Ercole è purtroppo fuori dal torneo, non avendo realizzato nemmeno un punto.
Il passaggio del turno è invece sicuro per Ro-Ma, che giovedì dovrà vedersela con la vincente del girone D.

Leggi tutto l'articolo