padroni della terra milioni ettari sono stati accaparrati anni nel mondo

La situazione è più evidente nel caso delle Bermuda, delle Isole Vergini, delle Mauritius, delle Isole Cayman, che offrono condizioni finanziarie e fiscali estremamente vantaggiose per attrarre i capitali degli operatori internazionali ed è qui che transitano flussi di denaro di Paesi terzi, che vengono investiti anche in acquisti e affitti di terre nel mondo.
Al contrario, tra i primi 10 paesi oggetto degli investimenti vi sono, soprattutto, i paesi impoveriti dell’Africa, come la Repubblica Democratica del Congo, il Sud Sudan, il Mozambico, la Repubblica del Congo Brazaville e la Liberia, mentre in Asia il paese più coinvolto è la Papua Nuova Guinea, ma non mancano paesi emergenti come il Brasile e l’Indonesia ed in Europa la Federazione Russa e l’Ucraina.
“Da alcuni anni - dice Gianfranco Cattai, presidente di FOCSIV - i diversi Organismi della Federazione ci segnalano come in tante parti del mondo vi sia la moltiplicazione di casi di interventi esterni, di governi e im...

Leggi tutto l'articolo