per chi ai muri preferisce i ponti

  E’ notizia di pochi giorni fa  che al porto di Ancona le forze dell’ordine  abbiano respinto in Grecia 16 persone di cittadinanza iraniana, siriana e irachena imbarcatisi su un traghetto della Minoan, nascosti tra le ruote dei Tir o in mezzo al  carico.
Altre  notizie di questi giorni parlano di un respingimento di circa 50  egiziani giunti a Pozzallo in un’imbarcazione con a bordo 329 persone partite dall’Egitto nove giorni prima.
  E l’Italia accumula condanne su condanne.
  Infatti la Corte Europea per i diritti dell’uomo ha nuovamente condannato il Governo Italiano “per violazione del divieto di espulsioni collettive e per aver  esposto i ricorrenti, rimandandoli in Grecia, ai  rischi conseguenti alle falle della procedura di asilo in quel paese”    Rileggo...
  e ne ascolto la sonorizzazione....
Un uomo sulla spiaggia di un’isola. Solo, sfinito, nudo…     Appello  di LasciateCIEntrare: “Fermiamo i respingimenti”    

Leggi tutto l'articolo