piper stereo USA

U.S.A.
(stereo releases)
 
 
 
U.S.A. Notes. (1) Negli U.S.A., "The Piper at the Gates of Dawn" fu affidato dalla Capitol alla Tower Records, che realizzò una versione dell'album la cui uscita coincideva con il tour americano di ottobre dei Floyd. Ma la versione americana fu assemblata anch'essa in maniera differente rispetto a quella europea, la versione americana del disco non era, per cui, incompleta: negli anni '60 la Capitol Records americana aveva l'abitudine in quei tempi di alterare le canzoni dei dischi inglesi e certe volte il loro ordine, prima di stamparli per il mercato USA, di solito lo facevano per includere anche i singoli di maggior successo che talvolta non erano nell'album originale inglese. Lo fecero per i primi albums dei Beatles. E lo fecero anche per "The Piper at the Gates of Dawn", infatti fecero iniziare l'album con See Emily Play, una canzone che non era stata riportata nell'album originale inglese, poichè fatta uscire solo come singolo. L’edizione mono del d...

Leggi tutto l'articolo