previti colpevole ,e berlusconi?

previti colpevole ,e berlusconi? copio  dal blog di grillo, spiega molto bene,con correttezza ed onestà che abbiamo avuto per 5 anni la mafia al governo, si perchè se previti è colpevole come fa berlusconi ad essere innocente?L'amarezza di me cittadina fra milioni di cittadini è vedere un parlamento con un numero consistente di malavitosi ripuliti che pretende con l'inganno di ritornare a governare, no io vi chiedo di sopportare il mal di pancie che ci procura il governo prodi, dobbiamo coraggiosamente resistere, spingere a legiferare in modo che berlusconi e i suoi complici vadano dove è giusto in galera Una sentenza della Cassazione ha condannato Previti, ormai record man italiano di pene aggiudicate, per la Mondadori.
Corruppe un giudice e la Mondadori finì, per la solita coincidenza, alla Mediaset.
La Mondadori va messa sul mercato, non può appartenere a chi l’ha ottenuta grazie alla corruzione.
Scusate: era una battuta...
Non volevo mettere in difficoltà rutellifassinodalemabertinottidilibertoviolanteveltroni.
Anche loro hanno diritto a tirare a campare, come tutti in questo Paese marcio.
Travaglio, l’informato sui fatti, ci spiega in dettaglio lo scippo del più importante gruppo editoriale italiano.
Previticristosocrate e il Cavalier Prescritto.
“Lunedì, per convincere la giunta per le elezioni della Camera a conservare la poltrona, lo stipendio e la pensione al suo cliente pregiudicato e interdetto Cesare Previti, l’avvocato Giovanni Pellegrino (che è anche ex senatore Ds e presidente Ds della provincia di Lecce) l’ha paragonato a Gesù Cristo e a Socrate.
Venerdì Previti, in arte Socrate, in arte Cristo, è stato condannato definitivamente dalla Cassazione a 1 anno e 6 mesi nel processo Mondadori, in aggiunta ai 6 anni già totalizzati nel processo Imi-Sir (i 5 anni subìti in appello nel processo Sme-Ariosto cadranno a giorni in prescrizione grazie a un’altra sezione della Cassazione, che ha avuto la bella pensata di mandare il processo a Perugia proprio sul filo di lana).
Grazie a due leggi vergogna – la ex Cirielli e l’indulto – e a un regolamento-vergogna, Previticristosocrate non sconta la pena in carcere, ma a Montecitorio, anche se è provvisoriamente agli arresti domiciliari.
Ma non è il suo destino l’aspetto più importante dell’ultima sentenza.
E’ il contenuto, che ha accertato ormai definitivamente come andarono le cose nella “guerra di Segrate” che a cavallo degli anni 80 e 90 oppose la Cir di Carlo De Benedetti alla Fininvest di Silvio Berlusconi.
Per una [...]

Leggi tutto l'articolo