principio 2 la mente è il tuo giardino

    Emotional Leader Principio 2: La mente è il tuo giardino Ammucchieresti spazzatura nel tuo giardino? La mente è il tuo giardino, e bisogna coltivarlo con molta cura, togliendo le erbacce, cioè i pensieri negativi e dannosi, seminando i fiori, le piante, che sono le idee nuove, i pensieri che ti fanno sentire bene, la buona musica, dei bei libri ecc.
C’è un altro tipo di spazzatura, i vampiri energetici, quelle persone che quando ti incontrano ti vomitano addosso tutti i loro problemi e le loro paranoie, quelli che ti guardano in faccia e ti dicono di lasciar perdere i tuoi sogni, i tuoi progetti, che non sei tagliato per quello, tanto non ce la fai.
Bisogna trovare il coraggio di evitarli come la peste, ma non sempre è possibile.
Inevitabilmente le parole di queste persone emergono nella mente quando stai per fare qualcosa di nuovo, e i dubbi, le paure, vengono fuori a centinaia.
Che fare? Ho già scritto che il sistema migliore si chiama indagine del Sè, o autoindagine, o discriminazione.
Quando sorge il pensiero negativo fatti queste domande: “A chi appartiene questo pensiero? Io non sono questo pensiero, chi sono io?” Non darti risposte, i grandi guru orientali da sempre dicono che questa pratica porta all’illuminazione e per arrivarci tutti i pensieri negativi, le tendenze errate che abbiamo accumulato nel corso di molte vite, devono essere azzerate, e queste semplici domande hanno questo potere, quindi sono efficaci in tutti i campi, non solo in quello spirituale.
Ora che hai estirpato le erbacce, bisogna seminare.
I modi migliori sono meditazione, autoindagine e japa (ripetizione del mantra).
Questi metodi e molti altri li puoi imparare nelle sessioni di coaching, nel frattempo puoi usare un altro metodo, ovvero seminare, pensare, ripetere una affermazione per tutto il giorno, cambiandola ogni giorno.
Oggi ripeti mentalmente ” Io sono una persona positiva sotto ogni punto di vista”, fà che questa frase diventi il tuo mantra.
Domani puoi ripetere ” Io ce la faccio”, e così via, puoi inventarti una frase nuova ogni giorno.
Ogni giardino va anche annaffiato, quindi ricordati di festeggiare ogni singola volta che fai un passo in avanti nel tuo progetto di vita, regalati un oggetto, o un pranzo, qualcosa di tangibile che ti gratifichi.
Stay tuned Seguimi sulla mia pagina facebook www.facebook.com/wellnessgurumariomiceli Metti mi piace alla pagina fb, puoi farmi una domanda su qualsiasi tuo problema, avrai la risposta in breve tempo.
   

Leggi tutto l'articolo