proverbio: la magia del buon giudicare

proverbio: la magia del buon giudicare Il buon giudicare è una magia per me con cui l'esaminato ci ammalia e sai perchè quando ci chiedono di giudicare un vino quando ci chiedono di giudicare una torta o un tramezzino quando ci chiedono un dipinto da giudicare quando ci chiedono di giudicare una poesia sull'amare quando ci chiedono di giudicare una favola strana quando ci chiedono di giudicare il volto di una indiana siamo tentati di rispondere con pignoleria  e crudeltà pensando di guarire la vita con una severa verità cercare il pelo dell'uovo è da considerare una cattiveria è meglio esser consigliati da una mentalità più seria possiamo  ad esempio veder del tutto, solo le cose giuste e non usiamo anche se possiamo....opinioni ingiuste cosa ci ha preso...
è forse un tipo di educazione no! é che preferiamo dare gioia alle persone abbiamo appena subito una stregoneria che ha allontanato da noi la pignoleria negando la piccola verità che di certo esiste che causa all'esaminato infelicità ed a punirlo insiste a mio parere abbiamo subito una magia di tipo bianco ho preferito  fare il buono, senza esserne stanco anzichè fare il cattivo sempre ed  inutilmente di solito chi fa il pignolo è odiato veramente pane al pane....
vino al vino...
e sarà come vuoi tu ed amici certamente noi...non lo saremo mai più per difendere la vera perfezione sembra che bisogna rattristare le persone ma giudicando diversamente, con sostanzialità ugualmente comprenderemo una importante verità che la perfezione non esiste davvero chi la pretende: non è mai sincero quindi bisogna essere sostanziali così saremo considerati tutti uguali fine

Leggi tutto l'articolo