quel gran figo di Jed - POST SCRITTO IN ONORE DI GAS

Tutto programmato per un incontro che l'intera popolazione di bloggers mi invidierà: il JedIncontro.....
Jed è lì, talmente sicuro di sè da essere assolutamente impacciato......
ve lo immaginavate come l'uomo più seducente del pianeta blog ed, invece, è assolutamente un altro...
non sa bene cosa fare...
ha accettato una scommessa incontro ed adesso non sa cosa fare...
scommetto che ha passato le ore prima del nostro incontro a chiedersi "le porto le rose??? e se poi me le tira addosso??? sarà violenta??? non è che mi picchia???", io arrivo con una buona mezz'ora di ritardo, lo riconosco subito.
Ho messo un paio di stivali pitonati per farmi riconoscere, lui Jed ha una camicia a fiori hawaiana e anche se fa un freddo boia finge di essere un tipo caliente di quelli "io non ho mica bisogno di cappotti"........
fisicamente è un tipo, cioè mica lo strafigo descritto da gas ma si capisce che può piacere...
subito inizia a mettere in pratica tutti quei trucchetti stile uomo bastardo, fingo che mi interessa moltissimo, le offro la cena, le racconto un paio di stronzate su quanto sono bravo a suonare, faccio il carino un pò, le faccio un paio di complimenti e vuoi che non ci caschi??? il jedincontro procede in un locale dove il vino è buono...
io sto lì e fingo di interessarmi alla sua vita, lui, ogni tanto, ti guarda con occhi magnetici e ti chiede di te, passa un bambino che vende le rose e subito ne acquista 5 e ti dice "per una donna che vale", penso che ci manca soltanto che mi dica una frase stile i tuoi occhi sono luminosi come una stella del firmamento e gli tiro addosso il piatto di spaghetti che ho ordinato.
Continua con un "scrivi rispecchiando la tua anima!", Dio che palle, penso quando finisce sta' cena...
arriviamo al dolce, lui pretende di accompagnarmi a casa, gli dici ma no, non ti preoccupare prendo la metro, lui è categorico ti accompagna a casa.
Si piazza sotto casa mentre io penso "non è tardi??? domani non devi lavorare??" ma lui è lì spara qualche altra stronzata tipo "mi piacerebbe sentire il tuo dolce miele sulle mie mani" e si avvicina.
Che ci fai così vicino??? ecco ora ci prova.
Esco dall'auto e dico una bella frase tipo "domani sono di rassegna, scusa entro presto", sbatto la porta di casa e mi sveglio....
meno male era solo un sogno o meglio un post fasullo per far uscire dall'imbarazzo la povera gas.............

Leggi tutto l'articolo