risottiera bis

ieri sera, con soli 13 gg di ritardo, ho potuto finalmente consegnare al mio ammore il tanto sospirato regalo di compleanno.
Che importa se per riceverlo ho dovuto intortarmi uno dello staff di spedizione, che volete, durante le lezioni sul macchiavelli ero molto attenta...ovviamente l'ammore è rimasto entusiasta della sua nuova telecamera panasonic NVGS500 e come da programma non mi ha più cagato epr tutta la serata, tutto preso a provare il suo nuovo giochino.
Poco male, giacchè tale evidente grado di esaltazione per l'oggetto ha fatto sì che si cibasse senza fare in realtà caso a ciò che ingeriva.Trattasi precisione  di riso cotto a vapore con  non meglio identificate verdure...perchè sì amici, insieme alla sua videocamera è arrivata anche la mia tanto sospirata risottiera, l'oggetto di cui mi sono follemente innamorata durante le mie favolose vacanze alle maldive...perchè la casalinga che è in noi ce la portiamo dietro anche in vacanza, ricordatevelo..ora, io l'ho fatta facile: se un cingalese riesce a fare la pizz su una barca, vuoi che io non riesca a riproporre il suo risotto nella mia cucina?ebbene, oggettivamente, il sapore era buono, la consistenza faceva cagare.
molti e molti risotti devono scorrere sotto i ponti prima che io riesca a capire come cacchio si regola la cottura e quanto cacchio deve cuocere sto cazzutissimo riso pilaf profumato...ma oggi ho preso un libro che mi spiegherà tutti i segreti della vita e della cottura: 22 eurozzi investiti in scioltezza d'animo.
se non alt, il libro è fatto veramente bene con foto magnifiche, più da mostra culturale che da libro di cucina...
Se il riso farà schifo anche a fine settimana, se non altro potrò strappare le pagine e appenderle...tanto il mio ammore non farà caso a quel che mangia ancora per 5 giorni almeno...
io approfitto!Vostla Zoo

Leggi tutto l'articolo