rondini

Mattinata gelata, passi e passi, nebbia nel naso, nella gola, fredda, cammino lunghe strade, foglie ammucchiate, mi gela la mente, le mani, entra nelle vene, clima di ghiaccio rimpiango la spiaggia il sole caldo che non mi stanca, o se almeno avessi le ali per migrare seguendo rondini in volo lontano.

Leggi tutto l'articolo