sanità bene e male

 Pensiamo che in Italia vada sempre tutto male, eppure un rapporto dell'OCSE dichiara che il sistema sanitario italiano è uno dei migliori in Europa.
Tra i punti di forza sta l'accesso universale al medico di base che permette di scoprire e monitorare le malattie croniche e di alleviare le strutture di pronto soccorso.
Noi lo diamo per scontato, ma è un punto molto importante. Però non tutto va bene: una delle criticità più importanti è la variazione del sistema da regione a regione, con importanti riflessi sulla salute.
Per esempio, in alcune regioni del Sud, l'obesità riguarda il 40% dei ragazzini (ed è probabilmente sottostimata), mentre riguarda molto meno gli adulti.
Il consumo di alcolici a 15 anni riguarda il 70% dei ragazzi, con una crescita esponenziale dal 2002 al 2010.
Poi ci sono scarse risorse per gli anziani poveri, a livello di lungodegenze (la metà o un terzo rispetto ad altri Paesi), mentre, a causa dell'invecchiamento della popolazione, questo aspetto va tenuto pr...

Leggi tutto l'articolo