sindaci

il sito di storia salernitana
a cura di Vincenzo de Simone
 
 
i sindaci dell'università
Dal medioevo all’età napoleonica, quando furono istituiti i comuni, l’ente amministrativo territoriale del regno di Napoli fu l’università degli uomini liberi del territorio, retta da un sindaco e da un gruppo di eletti che rimanevano in carica dodici mesi con decorrenza, secondo il sistema indizionale, dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo. L’università di Salerno era costituita dai territori oggi dei comuni di Salerno e di Pellezzano. Ricostruire la serie completa dei sindaci di quest'epoca è praticamente impossibile, non essendo pervenuti fino a noi che frammenti infinitesimali dell'archivio comunale; quelli qui elencati, quindi, sono solo i primi cittadini di cui è rimasta traccia.
Riccardo Veterese (1256)
 
Giovanni Matteo Grillo (1548)
Patrizio salernitano.
 
Giovanni Alfonso Yssapica (1550)
Patrizio salernitano del sedile del Campo.
 
Luigi Pinto (1° settembre 1558-31 agosto 155...

Leggi tutto l'articolo