sogno

Appari così all’improvviso nelle mie notti di sonno profondo inaspettata protendi le mani accarezzi il mio volto, e il mio cuore è in tumulto.
Donna tanto cara, ma dal volto sconosciuto eppure famigliare.
Diffondi dentro me  il tuo profumo e le tue parole che amo gustare.
Ti ascolto, nel silenzio  della notte e nel cielo balugini di stelle, danzano al suono della tua voce, è una festa lassù, ed è bello restare in tua compagnia, amica di sempre compagna di ore trascorse veloci in un tempo irreale che presto si arresta.
E così come appari, presto scompari, ma ormai è giorno, e so che tra poco potrò di nuovo, parlare con te.
 

Leggi tutto l'articolo