solfati di brume

Ho sempre percorso strade di montagna bianche e senza tempo col tormento di giorni che m'inseguivano andando incontro a sprazzi di luce  regalati dal sole e a poc'altro Turbinavano in infiniti tornanti parole portate dal vento lasciate spiaggiare all'orizzonte recuperate su vette innevate dopo aver traversato dolci colline Ancestrali ricordi d'amore cesellati in tronchi d'acacie  in fiori di campo sopravvissuti alle onde strenuamente difesi da erbe incolte  Stravolte discariche d'ombre  coperte da nebbie impellenti solfati di brume Assenza di pace nella pace  sconvolta da semi di incoscienza esposta a una parvenza di normali speranze in una scia di pazzia contrastata per ferite mai rimarginate   Aram Illefurt Mara Trufelli  

Leggi tutto l'articolo