stanze

D'improvviso vuote le stanze, nella luce fuori d'ovatta, perdo tempo seguendo case addobbate d'un natale vuoto, ho regalato ogni cosa, anche quello fatto con le nostre mani, respiro aria densa di nuvole sulla terra, lavoro la maglia in compagnia di note che circondano la stanza stanca di pensare.

Leggi tutto l'articolo