svastica tatuata, capo gabinetto dimessa

(ANSA) – TRENTO, 7 MAR – Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, informa che oggi “al Servizio per il personale dell’amministrazione provinciale è pervenuta la lettera con cui Marika Poletti comunica le proprie dimissioni volontarie dall’incarico di responsabile dell’Ufficio di gabinetto dell’assessore agli enti locali e rapporti con il Consiglio provinciale”, Mattia Gottardi.
Lo si legge in una nota dell’amministrazione provinciale.
La vicenda riguarda l’incarico di assistente conferito di recente a Poletti, che ha una svastica tatuata su di una gamba e che per questo ha sollevato le reazioni dell’associazione Italia Israele, così come altre richieste di intervenire erano giunte da parte di partiti, come Pd e Futura 2018.