tiziano ferro

Tiziano Ferro nasce a Latina il 21 febbraio del 1980.
Figlio di una casalinga e di un geometra, la sua famiglia, come altre nell'Agro pontino, è di origine veneta.
All'età di 5 anni, riceve come regalo di Natale una tastierina giocattolo[1]: è il suo primo incontro con la musica.
Tiziano inizia fin da piccolissimo a scrivere le prime canzoni, compone con mezzi molti semplici le varie basi e le "incide" con un registratore, nascosto sotto il letto.[2] Due di queste brevi canzoni scritte all'età di sette anni, sono state poi inserite al termine dell'album Nessuno è solo.
Tiziano attraversa un'adolescenza difficile: è timido, viene spesso emarginato dai compagni di classe, ha problemi di sovrappeso (arriverà a pesare centoundici chili), soffre di bulimia.
Trova uno sfogo nella musica e inizia a partecipare a corsi privati di chitarra, canto, pianoforte, batteria.
Nel 1996, all'età di sedici anni, entra nel Coro Gospel di Latina dove si appassiona alle atmosfere e ai ritmi della "musica nera americana".
Nel 1996-1997 partecipa ad un corso a distanza per doppiatore cinematografico e inizia a collaborare come speaker per alcune radio locali.

Leggi tutto l'articolo