trento autista del bus destra lascia piedi migranti azienda dei trasporti diverse violazioni

Ed è lui, secondo gli accertamenti dell'azienda, il conducente che non si è fermato diverse volte alla fermata vicino al campo profughi di Marco di Rovereto (Trento), struttura al centro di frequenti tensioni politiche che ospita una cinquantina di stranieri, dove ad aspettare l'autobus c'erano giovani richiedenti asilo africani che hanno, naturalmente, la pelle scura (come documentato anche da un video pubblicato da ) .
Non nega la mancata fermata del bus ma dicono che l'autista ha agito in buona fede ed è tutta colpa degli stranieri che non hanno fatto cenni per chiedere la fermata, anzi una volta uno di loro si sarebbe messo in mezzo alla strada ma senza chiedere di salire a bordo.
Secondo la deputata negli ultimi tempi è diventata rischiosa la professione dell'autista di bus che troppo spesso, come accaduto nei mesi scorsi, si ritrova in condizione di pericolo e di aggressioni e insicurezza sia per lui sia per i fruitori del servizio stesso.
Gentile lettore, la pubblicazione dei co...

Leggi tutto l'articolo