uàltere e giada

Intanto prosegue quel piccolo capolavoro alla promessi sposi che è WALTER E GIADA, i migliori anni della nostra vita (LEGGI: delle catastrofi irrefrenabili).WALTER ha spinto, malmenato (non so, non l'ho visto) il CATTIVO NOTAIO facendolo cadere.
Il notaio, fregnone, ha subito finto dolori inenarrabili e ora indossa un tutore che gli immobilizza i lbraccio come se fosse rotto: per meglio incastrare WALTER (e scoparsi GIADA, perchè stringi stringi il succo è questo) il NOTAIO finge di avere una spalla lussata.
Ma che tortura dover portare per un mese un tutore! Ed ecco quindi una scena che pianta già isemi della distruzione del cattivo:Il NOTAIO va a trovare un amico notaio.
Che hai fatto, gli chede questo.
Eh, così, qui e là, spiega il cattivone.
Ma come, e la partita a scopone? IL NOTAIO trena e piange...come rinunciare all'amato scopone? Prevedo quindi che alla fine, quando tutto parrà perduto, i nostri si recheranno di nascosto acasa del NOTAIO, e con ottimo telefonino videofonino lo riprenderanno mentre col braccio finto-offeso finalmente libero egli SBATTE! sul tavolo un carico, una carta vincente che pianterà lì in mezzo come nella migliore tradizione da osteria, producendosi poi nel famoso "gesto dell'ombrello", il tiè! a braccioteso e con lamano che cala sull'incavo del gomito uso sfanculamento.
Ecco la fine del NOTAIO! Il filmato salverà i poveri giovani, vittima di un cattivo da tragedia greca!

Leggi tutto l'articolo