uno specchio, due specchi, tre specchi

 
Uno specchio, due specchi, tre specchi, quanti ne occorrono per vedere dentro noi?, quante volte dobbiamo guardarci per trovare ciò che non va?, proiettiamo sugli altri il noi che vorremo e quello che odiamo, senza guardarci dentro, un bel giorno lo facciamo perché costretti, quel giorno impariamo ad esistere.
Esistere, vivere, sentire veramente cosa abbiamo e le cose desiderate avrebbero un senso diverso, molto diverso da quanto abbiamo sino a questo punto creduto avessero.
Roboanti teorie sulla vita, celestiali visioni promesse, ed ora, siamo qui, siamo noi, di fronte a noi solamente il nostro io, quel che mostriamo all'altro diventa il nostro essere. e tutto nasce per caso, stregata dalla luna appare all'orizzonte una persona che mai ti saresti aspettato di conoscere, sa di te, ti sente, ti guida ed incoraggia.
E ricomincia la cura dello specchio, soli davanti ad uno specchio tenuto nel palmo della mano, come facessimo predizioni sul futuro, cercandoci nel presente, ecco i nos...

Leggi tutto l'articolo