viaggio verso roma

La notte è fatta per dormire o fare l’amore ma non per Tommaso, lui cerca di riordinare le idee e far combaciare i fatti che sono ancora lungi dall’essere chiari, quel posto gli crea ancora troppi turbamenti e non riesce  ad avere il giusto distacco, e la cosa non giova certo al suo morale.
 Ma inesorabilmente il sole sorge e alle prime luci dell’ alba Tommaso deve tornare alle sue indagini e mentre si appresta a riprendere le scartoffie dove vi erano le poche informazioni in suo possesso  il telefono squilla , era il maresciallo festante che era ansioso di metterlo informarlo di una cosa molto importante: maresciallo: buongiorno capitano sono festante mi è appena arrivata un informativa che hanno fermato l marito di eva sorrentino, si trova a roma tommaso: bene maresciallo quindi ci facciamo questa passeggiate a roma oggi? Faccia preparare la macchina di servizio ci vediamo tra un ora in caserma.
Finalmente qualcosa si muoveva e il fatto che per le indagini bisognava spostarsi a roma ...

Leggi tutto l'articolo