w la satira!

          Non ho visto Celentano, sono tornata ora e ne ho visto solo qualche brano...mi dispiace non aver visto Benigni, ma non mi dispiace aver perso Celentano! l'ho sentito così sentenziare: "il Papa è hard rock"...applausi...
"perché apre ai divorziati"...
ma quando? Confesso che all'inizio ho pensato stesse facendo satira, invece era tutto vero, era serio! Il discorso sulla comunione ai divorziati che mi risulti, a parte qualche breve discussione, è del tutto fermo! Andiamo avanti...
Tralascio amore e amicizia sicuramente buone ok, poi "la pornografia è lenta"...vabbé, che c'entra? Comunque..."i gay sono rock" ...mi è sembrato strano, ma ho pensato "bah, una ripresa" anche se, non so perché, l'ho percepito di un buonismo peloso (cattiva!)...ma subito dopo ha proseguito con un: "i matrimoni gay sono lenti" "Zapatero è lentissimo"! si era preparato il terreno per darci dentro! Avevo ragione! (per una volta!) Ognuno è libero di pensare e dire come vuole, ci mancherebbe, ma come si fa a sentenziare su diritti rivendicati, specie di fronte a un così vasto uditorio? Questo è lesivo, non la satira che, per definizione, deve sbeffeggiare e criticare vizi e debolezze specie del "potere"...
e lo deve poter fare liberamente, se no, se censurata, non ha più ragion d'essere!...Perdonate il mio sfogo notturno...e...
evviva la satira! Con tutte le sue risate!     Non ho visto Celentano, sono tornata ora e ne ho visto solo qualche brano...mi dispiace non aver visto Benigni, ma non mi dispiace aver perso Celentano! l'ho sentito così sentenziare: "il Papa è hard rock"...applausi...
"perché apre ai divorziati"...
ma quando? Confesso che all'inizio ho pensato stesse facendo satira, invece era tutto vero, era serio! Il discorso sulla comunione ai divorziati che mi risulti, a parte qualche breve discussione, è del tutto fermo! Andiamo avanti...
Tralascio amore e amicizia sicuramente buone ok, poi "la pornografia è lenta"...vabbé, che c'entra? Comunque..."i gay sono rock" ...mi è sembrato strano, ma ho pensato "bah, una ripresa" anche se, non so perché, l'ho percepito di un buonismo peloso (cattiva!)...ma subito dopo ha proseguito con un: "i matrimoni gay sono lenti" "Zapatero è lentissimo"! si era preparato il terreno per darci dentro! Avevo ragione! (per una volta!) Ognuno è libero di pensare e dire come vuole, ci mancherebbe, ma come si fa a sentenziare su diritti rivendicati, specie di fronte a un così vasto uditorio? Questo è lesivo, non la satira che, per definizione, deve sbeffeggiare e criticare [...]

Leggi tutto l'articolo