x Bari

1.
Un’idea di città.
Il piano di lavoro dell’Amministrazione comunale è costruito attorno a un’idea fondamentale: che migliorare concretamente la vita e il lavoro di ogni barese sia la chiave per modernizzare la città nel suo insieme e ,quindi ,creare nuove opportunità e nuova occupazione.
La sfida che abbiamo di fronte è  una sfida realistica.
Non abbiamo in mente una Bari astratta,come quella a suo tempo delineata dal precedente governo di centrosinistra,,ma una città capace di farle convivere al meglio progetti diversi e diversificati.
Se ci riusciamo, Bari  può diventare un modello di qualità ambientale e sociale della vita urbana, di servizi all’industria, di qualificazione del sistema in settori cruciali (conservazione e fruizione dei beni culturali, telecomunicazioni, meccanica di precisione, controllo ambientale, biomedica, robotica).
Una città aperta sul mondo e accogliente per tutti perché ben organizzata.
La condizione indispensabile perché quest’idea di città diventi realtà è che Bari assolva pienamente alla funzione di polo della vasta area metropolitana di cui è al centro, trasformandola in un forte sistema locale di attività, conoscenze e comunicazioni, capace di reggere la competizione a partire da una ridefinizione della propria tradizionale identità.
Alla  nuova Amministrazione comunale di Bari  spetta un ruolo insostituibile di integrazione civile e culturale a sostegno dello sviluppo, come centro propulsore di politiche e iniziative che possano sollecitare e coordinare l’apporto e il protagonismo di tutte le forze e le energie nuove che la città è in grado di esprimere.
(continua)

Leggi tutto l'articolo