zolfo rosso

    dal capitolo: La scienza delle Lettere (ILMUL HURUF) "(...) In questo caso ci si trova evidentemente nell'ordine iniziatico nel senso più completo della parola; e può operare attivamente in tutti i mondi soltanto colui che è pervenuto dal grado dello "zolfo rosso" (EL-KEBRITUL-AHMAR), designazione che indica un'assimilazione, per taluni forse un po' inattesa, della 'scienza delle lettere' con l'alchimia.
Di fatto queste due scienze, intese nel loro senso profondo, sono in realtà una sola; e quel che esprimono entrambe, sono apparenze molto diverse, non è nient'altro che il processo medesimo dell'iniziazione, il quale riproduce d'altronde rigorosamente il processo cosmogonico (origine dell'universo), dato che la realizzazione totale delle possibilità di un essere si effettua necessariamente passando per le stesse fasi di quella dell'Esistenza Universale.
(...)": renè guénon, Simboli della scienza sacra                 epimetea: passata la prima noia d'insonnia, ascoltare il vostro dormire,   il vostro respiro lieve, il vostro borbottare piccoli tesori inconsapevoli, diventa il mio riposo.  mi muovo silenziosamente e,  infine, mi poggio alla parete e scivolo a terra,   sugli intrecci e sui nodi simbolici di un tappeto che è pretesa di porta per un qualche eden, e leggo parole che, talvolta, comprendo genetiche.
     

Leggi tutto l'articolo