'Arresto' e 'Naples'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Theresa May
In rilievo

Theresa May

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Napoli, sette arresti per corruzione sulle forniture di macchinari per l'Istituto tumori Pascale. Fra loro anche il primario - Il Fatto Quotidiano

Napoli, sette arresti per corruzione sulle forniture di macchinari per l'Istituto tumori Pascale. Fra loro anche il primario - Il Fatto Quotidiano

Corruzione sulle forniture di macchinari per i malati terminali di oncologia all’Istituto tumori Pascale di Napoli. È una delle accuse con cui all’alba di martedì sono state arrestate sette persone, fra cui anche il primario Francesco Izzo. Secondo le indagini, Izzo aveva costituito insieme alla moglie due società attraverso le quali faceva da intermediario per il rifornimento di apparecchiature […] Sorgente: Napoli, sette arresti per corruzione sulle [...]

Napoli, assenteismo in ospedale: 94 indagati e 55 agli arresti.

Napoli, assenteismo in ospedale: 94 indagati e 55 agli arresti.

Napoli, assenteismo in ospedale: 94 indagati e 55 agli arresti: “Assenti anche dipendenti ufficio rilevazioni presenze” CRONACA Ore e ore di filmati, intercettazioni e oltre 500 servizi di osservazione e pedinamento dal quale sono emersi migliaia gli episodi di assenteismo. Documentate "in un caso 433 timbrature, in un altro 493" per coprire chi andava a giocare a tennis, chi lavorava come chef in un noto ristorante o chi rimaneva a casa a clonare schede per [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Rapina area di servizio nel napoletano: arrestato a Cesa

Rapina area di servizio nel napoletano: arrestato a Cesa

Cronaca 20 novembre 2016 11:59:31 Rapina area di servizio nel napoletano: arrestato a Cesa Cesa (Caserta) – Catturato nella serata di ieri a Cesa l’autore di una rapina avvenuta a Sant’Antimo poche ore prima. Si tratta del pregiudicato trentacinquenne Antonio Di Franco, di Miano, che ieri a volto scoperto ed armato di una pistola (poi rivelatasi finta) è entrato nella stazione di servizio “Migliaccio Carburanti” di Sant’Antimo e si è impossessato di [...]

Carabinieri, arresti al Vomero - Borriello, NCS "Ottimo il lavoro dei militari. Il Vomero è più sicuro"

Carabinieri, arresti al Vomero - Borriello, NCS "Ottimo il lavoro dei militari. Il Vomero è più sicuro"

“L’arresto da parte dei carabinieri del reggente del clan camorristico del Vomero è una grande notizia. L’impegno dei militari del quartiere collinare è indispensabile per garantire la sicurezza alle imprese del territorio e rassicurare non solo i commercianti, ma anche tanti residenti, scoraggiati dalla continua minaccia delle baby gang del sabato sera. Nel quartiere collinare aleggia sempre una strana cortina che tende a far credere che alcune [...]

Rapinano lingotti d’oro, arrestate due coppie napoletane. Sono di Scampia, Arzano e Secondigliano.

Rapinano lingotti d’oro, arrestate due coppie napoletane. Sono di Scampia, Arzano e Secondigliano.

Cronaca 20 /10/2016 Rapinano lingotti d’oro, arrestate due coppie napoletane. Sono di Scampia, Arzano e Secondigliano. di Redazione NAPOLI . È durata poche ore la fuga della banda che ieri mattina ha rapinato un portavalori a Matera, in via La Martella, portando via un bottino di circa 250.000 euro derivante dalle attività di un esercizio compro oro. I carabinieri della Compagnia di Matera hanno arrestato quattro persone, due uomini di 30 e 39 anni e due donne [...]

Napoli, violenza di gruppo su una ragazza di 28 anni: arrestati due uomini

Napoli, violenza di gruppo su una ragazza di 28 anni: arrestati due uomini

Un ragazzo di 25 anni e un uomo di 45 sono stati arrestati dai carabinieri di Giugliano, in provincia di Napoli, con l'accusa di violenza sessuale di gruppo e atti persecutori ai danni di una donna di 28 anni dell'Est europeo. Nel corso di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i militari dell'arma hanno accertato che i due, entrambi di Giugliano, tra il dicembre del 2015 e i primi di gennaio 2016 avrebbero costretto la donna a subire [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

CONDANNA PER TRAFFICO DI COCAINA DALLA SPAGNA A PASTORANO: LA CORTE DI CASSAZIONE RESPINGE IL RICORSO DI ANTONIO AIEZZA, CONFERMANDO LA DECISIONE DELLA CORTE D’APPELLO DI NAPOLI – PUBBLICHIAMO IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA

PASTORANO – La terza sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza numero 11271 emessa a seguito dell’udienza del 26 febbraio 2015, ha dichiarato inammissibile il ricorso di Antonio Aiezza e lo ha condannato altresì al pagamento delle spese processuali e della somma di mille Euro alla cassa delle ammende. Ricorso presentato contro la sentenza della Corte d’Appello di Napoli del 23 aprile 2014 con la quale era stata - si legge nel documento – [...]

Napoli, tenta di introdursi in casa e picchia ex moglie: arrestato

Napoli, 28 ott. (LaPresse) - Ha tentato di introdursi, per futili motivi e sotto l'effetto dell'alcol, nell'abitazione dove l'ex moglie e le giovani figlie si erano rifugiate e ha colpito la donna con un calcio al fianco. E' successo ieri sera a Ercolano (Napoli), dove l'uomo, un 52enne gi� noto alle forze dell'ordine è stato arrestato dai carabinieri locali per atti persecutori e lesioni personali. L'uomo, separato da tempo dalla coniuge 51enne a causa di [...]

deleted

deleted

Napoli: accusato di rapina a portavalori, si nascondeva in casa di insospettabili. Arrestato 40enne

Napoli: accusato di rapina a portavalori, si nascondeva in casa di insospettabili. Arrestato 40enne

Cronaca Domenica 15 Marzo 2015 Napoli: accusato di rapina a portavalori, si nascondeva in casa di insospettabili. Arrestato 40enne Si nascondeva a casa di una coppia di incensurati: il latitante Maurizio Ferrara, 40 anni, è stato individuato e catturato dai carabinieri della stazione Napoli Chiaia insieme ai colleghi del nucleo operativo della Compagnia Napoli Centro e del Ros di Napoli. L'uomo era latitante dal 27 novembre 2014, quando era sfuggito al blitz che [...]

Napoli, Ospedale “Ascalesi” base di appoggio per camorristi. Arrestate 50 persone e due vigilantes

Napoli, Ospedale “Ascalesi” base di appoggio per camorristi. Arrestate 50 persone e due vigilantes

Cronaca 3 marzo 2015 Napoli, Ospedale “Ascalesi” base di appoggio per camorristi. Arrestate 50 persone e due vigilantes Un ospedale come base della Camorra. A Napoli accade anche questo. Cinquanta esponenti dei clan Farraiuolo- Stolder e Del Prete Mazzarella per evitare controlli di Polizia, Carabinieri e agguati da parte di clan rivali avevano deciso di custodire armi e droga nella struttura pubblica dell’Ascalesi famoso e vecchio ospedale ancora in [...]

deleted

deleted

&id=HPN_'Arresto'+e+'Naples'_" alt="" style="display:none;"/> ?>