'Arresto' e 'Pubblico ministero'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

La scheda:

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Assolto Todesco! Ne avevano chiesto l'arresto, i PM!...

Ricorderà, qualcuno, della richiesta di arresto del senatore Todesco, accusato dai PM di essere implicato negli scandali della sanità pugliese. Grande scandalo, su giornali, televisioni, messo in croce l'imputato, prima del processo, al solito, sufficiente l'accusa dei PM e la loro richiesta di arresto immediato!... Oggi, altri magistrati, dichiarano il Signor Todesco assolutamente innocente, non aver commesso nulla, ma proprio nulla! La notizia della discolpa [...]

Processo Ruby, lunedì la sentenza: sesso, intercettazioni, soldi, tutte le accuse contro Berlusconi

Processo Ruby, lunedì la sentenza: sesso, intercettazioni, soldi, tutte le accuse contro Berlusconi

Sei anni di carcere e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici: domani, lunedì 24 giugno, sapremo se i giudici del Tribunale di Milano accoglieranno le richieste durissime dei pm del processo Ruby a carico di Silvio Berlusconi con le accuse di concussione (o meglio, induzione indebita) e prostituzione minorile. La sentenza di primo grado, attesissima, non è forse quella destinata ad avere ripercussioni politiche più pesanti. E' quella definitiva del processo [...]

PM, PROSTITUZIONE AD ARCORE. L'8 MARZO LA SENTENZA, MOLTI I RISCHI PER IL CAV

PM, PROSTITUZIONE AD ARCORE. L'8 MARZO LA SENTENZA, MOLTI I RISCHI PER IL CAV

PM, PROSTITUZIONE AD ARCORE. L'8 MARZO LA SENTENZA, MOLTI I RISCHI PER IL CAV  (90)  (0)     Durissima la requisitoria del Pm, Sangermano al processo Ruby, in corso a Milano: "Cena, bunga, bunga e sesso. Ruby e la Minetti prte integrante di questo sistema, con le ragazze in competizione per essere la precelta di turno di Berlusconi. Il giro sarebbe stato organizzato oltre che dallla Minetti, da Emilio Fede e Lele Mora. Per l'accusa ci sono elementi di [...]

Roma, assalto a portavalori: il Pm chiede la convalida dell'arresto...

Roma, assalto a portavalori: il Pm chiede la convalida dell'arresto...

Cronaca 02 marzo, ore 15:21 Roma, assalto a portavalori: il Pm chiede la convalida dell'arresto per i rapinatori I due sono accusati di concorso in rapina, tentato omicidio e porto illecito di armi clandestine. Nell'assalto compiuto ieri, è stato ferito un vigilantes, ed è stato ucciso un terzo rapinatore. Affidati ai Ris gli accertamenti scientifici e tecnici Roma, 2 mar. - (Adnkronos) - La procura di Roma ha chiesto la convalida dell'arresto per i due [...]

Stromboli, arresto "bis" per un giovane ennese. Stavolta l'accusa dei carabinieri è di evasione

Stromboli, arresto "bis" per un giovane ennese. Stavolta l'accusa dei carabinieri è di evasione

Stromboli - 29enne arrestato dai Carabinieri per evasione. I militari della Stazione Carabinieri di Stromboli hanno arrestato, in flagranza di reato, per evasione, Santino Giunta, nato a Leonforte (EN) cl. 1983, già noto alla forze di polizia, domiciliato nell’isola di Stromboli. In particolare, nel corso di un servizio di controllo del territorio i Carabinieri sorprendevano il prevenuto mentre si trovava fuori dalla propria abitazione dove stava scontando gli [...]

Giudicato colpevole l'ex magnate russo del petrolio Khodorkovsky

A MOSCA IL SECONDO PROCESSO A SUO CARICO. Le accuse nei suoi confronti sono sottrazione di petrolio e riciclaggio di denaro. La procura aveva chiesto 14 anni La giustizia russa ha giudicato colpevole Mikhail Khodorkovsky, l'ex magnate fondatore del colosso petrolifero Yukos, e il suo socio Platon Lebedev, nel secondo processo a loro carico. Sono stati riconosciuti colpevoli di appropriazione indebita, quello che era il principale capo di imputazione. Stando al [...]

Sesso virtuale a pagamento: è prostituzione-Lo stabilisce la Cassazione penale , sez. III, sentenza 19.10.2010 n° 37188

Sesso virtuale a pagamento: è prostituzione-Lo stabilisce la Cassazione penale , sez. III, sentenza 19.10.2010 n° 37188

"Fare sesso virtuale a pagamento? E' prostituzione". Lo ha stabilito in una recente sentenza la Cassazione Penale. Che spiega: "E' prostituzione qualsivoglia attività sessuale posta in essere dietro corrispettivo di denaro, anche se priva del contatto fisico tra prostituta e cliente, che possono trovarsi addirittura in luogo diverso. L'unica condizione è la possibilità, per il cliente, di interagire sulle attività compiute dalla prostituta. I CAPI DI [...]

&id=HPN_'Arresto'+e+'Pubblico+ministero'_" alt="" style="display:none;"/> ?>