'Assassino' e 'Omicidio'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Località
In rilievo

Località

La scheda:

Adolescenti uccidono la loro amica di 17 anni dopo averla torturata: «Era troppo attraente»

Adolescenti uccidono la loro amica di 17 anni dopo averla torturata: «Era troppo attraente»

Uccidono la loro amica perché è "troppo attraente". Due ragazze adolescenti hanno ucciso una loro compagna di classe perché troppo bella e quindi una minaccia per la loro popolarità. Viktoria Averina, 17 anni, è stata trovata morta in un cantiere abbandonato nella città russa di Arkhangelsk. Dai segni sul corpo è stato subito chiaro che prima della morte la giovane fosse stata torturata. Il viso di Vika era stato sfregiato con un vetro e sul corpo c'erano [...]

Adolescenti uccidono la loro amica di 17 anni dopo averla torturata: «Era troppo attraente»

Adolescenti uccidono la loro amica di 17 anni dopo averla torturata: «Era troppo attraente»

Uccidono la loro amica perché è "troppo attraente". Due ragazze adolescenti hanno ucciso una loro compagna di classe perché troppo bella e quindi una minaccia per la loro popolarità. Viktoria Averina, 17 anni, è stata trovata morta in un cantiere abbandonato nella città russa di Arkhangelsk. Dai segni sul corpo è stato subito chiaro che prima della morte la giovane fosse stata torturata. Il viso di Vika era stato sfregiato con un vetro e sul corpo c'erano [...]

20 luglio 2001 - G8 Genova, l'assassinio Carlo Giuliani. Vogliamo solo ricordare un grande esempio di giornalismo: ALESSANDRO SALLUSTI: "HANNO FATTO BENE A SPARARGLI"

20 luglio 2001 - G8 Genova, l'assassinio Carlo Giuliani. Vogliamo solo ricordare un grande esempio di giornalismo: ALESSANDRO SALLUSTI: "HANNO FATTO BENE A SPARARGLI"

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   20 luglio 2001 - G8 Genova, l'assassinio Carlo Giuliani. Vogliamo solo ricordare un grande esempio di giornalismo: ALESSANDRO SALLUSTI: "HANNO FATTO BENE A SPARARGLI" ERA IL 2014 Cecilia Strada: "succede che un ragazzo viene ucciso, il 20 luglio 2001. Succede che il direttore di un giornale, Alessandro Sallusti, lo diffama e aggiunge "hanno fatto bene a sparargli". Succede che si becca [...]

Per non dimenticare - 19 luglio 1992, Emanuela Loi, uccisa a 24 anni in via D’Amelio: fu la prima poliziotta morta in servizio in Italia.

Per non dimenticare - 19 luglio 1992, Emanuela Loi, uccisa a 24 anni in via D’Amelio: fu la prima poliziotta morta in servizio in Italia.

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Per non dimenticare - 19 luglio 1992, Emanuela Loi, uccisa a 24 anni in via D’Amelio: fu la prima poliziotta morta in servizio in Italia. Emanuela Loi era stata assegnata alla scorta del giudice Paolo Borsellino. A un mese dall’attentato che uccise Giovanni Falcone, Emanuela saltò in aria in via d’Amelio, a Palermo, insieme al magistrato del pool antimafia e agli altri colleghi della scorta. [...]

Turiste sgozzate in Marocco, oggi la sentenza: i tre imputati rischiano la pena di morte

Turiste sgozzate in Marocco, oggi la sentenza: i tre imputati rischiano la pena di morte

Turiste sgozzate in Marocco, è il giorno della sentenza: è attesa per oggi infatti la decisione nel processo a carico dei tre imputati accusati dell'omicidio della norvegese Maren Uelan e della danese Louisa Vesterager Jespersen, orribilmente sgozzate a dicembre scorso vicino a Marrakech. Per i tre imputati, nel processo per terrorismo che si è aperto lo scorso 2 maggio a Salé, nel nordovest del Marocco (non lontano da Rabat), è stata chiesta la pena di [...]

OMICIDIO D'AMORE

Tema ricorrente: “L’amavo, non mi amava, l’ho uccisa”. Inutile citare casi particolari. È un episodio tanto frequente che anche chi non leggesse i giornali non potrebbe evitare di sentirselo raccontare da quel grande cortile che sono le televisioni. Benché annegato nel kitsch della cronaca nera, il dolore dell’abbandono da parte della persona amata, soprattutto se improvviso, soprattutto se in favore di una terza persona, è fra le cose più dure da [...]

Bianca, 17enne star di Instagram, uccisa dal suo fidanzatino: «L'ha decapitata e ha messo le foto in rete»

Bianca, 17enne star di Instagram, uccisa dal suo fidanzatino: «L'ha decapitata e ha messo le foto in rete»

Ha decapitato la sua fidanzata di 17 anni e poi ha mostrato le foto su Instagram. Bianca Devins era diventata una star di Instagram, molto seguita e amata dalle ragazzine, così Brandon Clark, 21 anni, il suo compagno ha deciso che proprio attraverso il social dovessero tutti sapere delle sua scomparsa. Il giovane ha aggredito la 17enne nella sua casa di Utica, nello stato di New York, poi ha condiviso le immagini del corpo sulla sua pagina Instagram con la [...]

Bianca, 17enne star di Instagram, uccisa dal suo fidanzatino: «L'ha decapitata e ha messo le foto in rete»

Bianca, 17enne star di Instagram, uccisa dal suo fidanzatino: «L'ha decapitata e ha messo le foto in rete»

Ha decapitato la sua fidanzata di 17 anni e poi ha mostrato le foto su Instagram. Bianca Devins era diventata una star di Instagram, molto seguita e amata dalle ragazzine, così Brandon Clark, 21 anni, il suo compagno ha deciso che proprio attraverso il social dovessero tutti sapere delle sua scomparsa. Il giovane ha aggredito la 17enne nella sua casa di Utica, nello stato di New York, poi ha condiviso le immagini del corpo sulla sua pagina Instagram con la [...]

Deborah aveva denunciato 19 volte l’ex marito che poi l’ha uccisa. 19 VOLTE...! Cosa serve ad una donna per mettersi al sicuro? Possibile che nel destino delle donne c'è di trovarsi un verme che ti dice "Ti ricordi di me?" con una pistola in mano...?

Deborah aveva denunciato 19 volte l’ex marito che poi l’ha uccisa. 19 VOLTE...! Cosa serve ad una donna per mettersi al sicuro? Possibile che nel destino delle donne c'è di trovarsi un verme che ti dice "Ti ricordi di me?" con una pistola in mano...?

    .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   Deborah aveva denunciato 19 volte l’ex marito che poi l’ha uccisa. 19 VOLTE...! Cosa serve ad una donna per mettersi al sicuro? Possibile che nel destino delle donne c'è di trovarsi un verme che ti dice "Ti ricordi di me?" con una pistola in mano...?   L’ex raggiunge la donna al karaoke a Savona: «Ti ricordi di me?» e poi le spara L’ha raggiunta nel ristorante del bagno [...]

Deborah uccisa a Savona, l'ex marito: «L'ho fatto per soldi, non per gelosia. Mi aveva tolto tutto»

Deborah uccisa a Savona, l'ex marito: «L'ho fatto per soldi, non per gelosia. Mi aveva tolto tutto»

È durato circa due ore l'interrogatorio di Domenico Massari, sentito oggi pomeriggio in procura a Savona dal pm Chiara Venturi, insieme al procuratore capo Ubaldo Pelosi e al capo della Squadra Mobile Rosalba Garello. L'accusa formalizzata nei suoi confronti è di omicidio premeditato per il delitto della ex moglie Deborah Ballesio oltre che di lesioni aggravate per le 2 donne e la bambina rimaste ferite sabato sera a Savona, ricettazione per la pistola [...]

San Gennaro Vesuviano, papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta. «Si stava separando dalla moglie»

San Gennaro Vesuviano, papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta. «Si stava separando dalla moglie»

Papà uccide la figlia di 16 mesi, poi si getta dal balcone. Il dramma si è consumato a mezzogiorno circa in provincia di Napoli. A San Gennaro Vesuviano, in via Cozzolino, un 35enne ha lanciato la figlia 16 mesi dal balcone del secondo piano e si è buttato giù. La bimba è morta sul colpo. Lui è ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. Secondo una primissima ricostruzione il 35enne che a San Gennaro Vesuviano (Napoli) ha lanciato giù dal balcone la [...]

San Gennaro Vesuviano, papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta. «Si stava separando dalla moglie»

San Gennaro Vesuviano, papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta. «Si stava separando dalla moglie»

Papà uccide la figlia di 16 mesi, poi si getta dal balcone. Il dramma si è consumato a mezzogiorno circa in provincia di Napoli. A San Gennaro Vesuviano, in via Cozzolino, un 35enne ha lanciato la figlia 16 mesi dal balcone del secondo piano e si è buttato giù. La bimba è morta sul colpo. Lui è ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. Secondo una primissima ricostruzione il 35enne che a San Gennaro Vesuviano (Napoli) ha lanciato giù dal balcone la [...]

Cronache di asfalto di stragi di orrido

Cronache di asfalto di stragi di orrido

Dodici morti in poche ore, da nord a sud.Cronache di stragi di asfalto che leggiamo tristemente con periodica frequenza. Quello che invece non ci può lasciar indifferenti è l'epilogo di due fatti che rasentano l'orrido.Falciati letteralmente da un SUV guidato da un pirata e risultato positivo all'assunzione di droga e alcol, due cuginetti hanno perso la vita. Uno è morto sul colpo, l'altro ieri, dopo essere stato sottoposto ad un intervento di amputazione delle [...]

Papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta

Papà lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e si butta di sotto. Lei è morta

Papà uccide la figlia di 16 mesi, poi si getta dal balcone. Il dramma si è consumato a mezzogiorno circa in provincia di Napoli. A San Gennaro Vesuviano, in via Cozzolino, un 35enne ha lanciato la figlia 16 mesi dal balcone del secondo piano e si è buttato giù. La bimba è morta sul colpo. Lui è ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. Secondo una primissima ricostruzione il 35enne che a San Gennaro Vesuviano (Napoli) ha lanciato giù dal balcone la [...]

Savona, ex carabiniere spara e uccide la ex moglie in spiaggia e fugge: caccia all'uomo

Savona, ex carabiniere spara e uccide la ex moglie in spiaggia e fugge: caccia all'uomo

Sparatoria a Savona in uno stabilimento balneare: un uomo, Domenico Massari, ex carabiniere, ha fatto fuoco e ucciso la ex moglie 39enne, Deborah Ballesio, durante una serata di karaoke al ristorante del bagno 'aQuario' in via Nizza a Savona. Un'altra donna è stata ferita gravemente e una bambina è stata colpita di striscio. L'uomo è entrato dalla spiaggia e ha sparato tra la gente. Prima di colpire la ex, l'uomo avrebbe gridato qualcosa alla donna: «Ti ricordi [...]

«Ti ricordi di me?», poi spara e uccide la ex al karaoke: il killer sempre in fuga

«Ti ricordi di me?», poi spara e uccide la ex al karaoke: il killer sempre in fuga

Ha ucciso la ex moglie durante il karaoke in un locale di Savona e poi è scappato. Non c'è traccia di Domenico «Mimmo» Massari, il 54enne che la scorsa notte ha sparato tra i frequentatori di un locale alla ex moglie Deborah Ballesio, uccidendola e ferendo in modo non grave altre due donne (una ha un proiettile in una gamba e un'altra è stata colpita di stricio) e una bambina. L'episodio è avvenuto ai bagni 'aQuario' a Savona, dove la donna, una cantante di [...]

14 luglio 1943 - Il massacro di Biscari - Quando gli americani sbarcati in Sicilia assassinarono 80 prigionieri che si erano arresi - Un crimine di guerra spregevole quanto quelli nazisti, ma per il quale, complici i nostri politici, nessuno mai pagò!

14 luglio 1943 - Il massacro di Biscari - Quando gli americani sbarcati in Sicilia assassinarono 80 prigionieri che si erano arresi - Un crimine di guerra spregevole quanto quelli nazisti, ma per il quale, complici i nostri politici, nessuno mai pagò!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . 14 luglio 1943 - Il massacro di Biscari - Quando gli americani sbarcati in Sicilia assassinarono 80 prigionieri che si erano arresi - Un crimine di guerra spregevole quanto quelli nazisti, ma per il quale, complici i nostri politici, nessuno mai pagò!   «Se si arrendono quando tu sei a due-trecento metri da loro, non badare alle mani alzate. Mira tra la terza e la quarta costola, poi spara. Si [...]

il tirreno «Viene fatto adesso quello che dovevano fare nel 1999»

«Viene fatto adesso quello che dovevano fare nel 1999»pisa. «Ora sta succedendo quello che doveva essere fatto venti anni fa».Francesco Scieri, medico, è il fratello di Emanuele. Con la mamma Isabella Guarino non ha mai smesso di lottare per chiedere una nuova indagine. Un'inchiesta che sollevasse quella coltre di omertà che per vent'anni ha impedito di conoscere la fine di un 26enne entrato alla Gamerra per diventare un parà e uscito cadavere.«In [...]

Vittoria, la mamma del bimbo morto: «Ho preso il telefono all'assassino»

Vittoria, la mamma del bimbo morto: «Ho preso il telefono all'assassino»

Il loro figlio di 11 anni è stato ucciso, falciato ieri sera davanti alla sua casa di Vittoria (Ragusa) da un Suv guidato da un 34enne ubriaco che ha ferito gravemente anche un cuginetto coetaneo. Completamente distrutti dal dolore. Sono seduti su due sedie dell'ospedale di Vittoria davanti alla sala mortuaria dove è stato ricomposto il corpicino di Alessio. I genitori di Alessio non hanno lacrime, sembrano due automi, inconsapevoli quasi della tragedia che li [...]

Roberta Ragusa fu uccisa dal marito: definitiva la condanna a 20 anni. Logli in lacrime: «Sono disperato»

Roberta Ragusa fu uccisa dal marito: definitiva la condanna a 20 anni. Logli in lacrime: «Sono disperato»

Confermata la condanna a 20 anni per Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa, accusato dell'omicidio e della distruzione del cadavere della moglie. Roberta scomparve sette anni fa, tra il 13 e il 14 gennaio 2012. La Suprema Corte questa sera ha considerato inammissibile il ricorso della difesa dell'imputato e ha reso definitivo il verdetto emesso il 14 maggio 2018 dalla Corte d'Assise d'Appello di Firenze. «Sono disperato», avrebbe detto in lacrime Antonio [...]

&id=HPN_'Assassino'+e+'Omicidio'_" alt="" style="display:none;"/> ?>