'Cittadino' e 'Costituzione'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

La scheda:

don luigi ciotti cittadino onorario locri primo testo antimafia costituzione politica occupi delle persone fragili

Costituzione italiana - Diritti e doveri dei cittadini

RAPPORTI ECONOMICI Art. 35. La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni. Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori. Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro. Riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell'interesse generale, e tutela il lavoro italiano all'estero. Art. 36. Il lavoratore ha diritto ad una [...]

Costituzione italiana - Diritti e doveri dei cittadini

RAPPORTI CIVILI Art. 13. La libertà personale è inviolabile. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, né qualsiasi altra restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dell'autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge. In casi eccezionali di necessità ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge, l'autorità di pubblica sicurezza può adottare provvedimenti provvisori, che devono [...]

Costituzione italiana - Diritti e doveri dei cittadini

RAPPORTI ETICO-SOCIALI Art. 29. La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare. Art. 30. È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio. Nei casi di incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i [...]

Costituzione italiana - Diritti e doveri dei cittadini

RAPPORTI POLITICI Art. 48. Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico. La legge stabilisce requisiti e modalità per l'esercizio del diritto di voto dei cittadini residenti all'estero e ne assicura l'effettività. A tal fine è istituita una circoscrizione Estero per l'elezione delle Camere, alla quale sono assegnati seggi nel numero [...]

"Matteo stai sereno"! Riflessioni di un libero cittadino, in difesa della Costituzione Repubblicana.

"Per far funzionare un Parlamento, bisogna essere in due, una Maggioranza e una Opposizione (...) La Maggioranza, affinché il Parlamento funzioni a dovere, bisogna che sia una libera intesa di uomini pensanti, tenuti insieme da ragionate convinzioni, non solo tolleranti, ma desiderosi della discussione e pronti a rifare alla fine di ogni giorno il loro esame di coscienza, per verificare se le ragioni sulle quali fino a ieri si son trovati d'accordo continuino a [...]

CULTURA/ L’uguaglianza dei cittadini nella Costituzione italiana

CULTURA/ L’uguaglianza dei cittadini nella Costituzione italiana

La normativa contro la discriminazione di genere - di Cecilia Càsole Gli enti locali dispongono di un’ampia potestà normativa e regolamentare nei limiti dei dettami costituzionali riscontrabili negli artt. 114 e 117, quest’ultimo al comma 1, aggiunge il rispetto dei “ vincoli derivanti dall’ ordinamento comunitario e dagli obblighi internazionali”. Per ciò che concerne la legislazione elettorale di comuni l’articolo 117 c. 2 stabilisce che  è [...]

L’UGUAGLIANZA DEI CITTADINI NELLA COSTITUZIONE ITALIANA - di Cecilia Càsole

L’UGUAGLIANZA DEI CITTADINI NELLA COSTITUZIONE ITALIANA - di Cecilia Càsole

La Costituzione della Repubblica Italiana è stata emanata dall' Assemblea Costituente il 22 dicembre del 1947 ed è entrata in vigore il 1°  gennaio del 1948. Per comprendere l’inserimento di un principio come quello delle pari opportunità all’interno del territorio nazionale non si può prescindere dalla considerazione dell’importanza in questo settore delle entità locali che compongono il nostro Paese. I padri  costituenti hanno ripartito la [...]

Nuovi cittadini giurano fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione

  Sabato 30 novembre, cerimonia pubblica per l'acquisizione della cittadinanza italiani  Si rinnova l’appuntamento con la cerimonia  di 47 nuovi cittadini italiani, che sabato 30 novembre alle ore 11,  nella sala del Consiglio giureranno pubblica fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione. La rilevanza pubblica di un così importante riconoscimento,  promossa  da Legautonomie a tutti i Comuni  e che Pesaro ha prontamente  accolto,  sottolinea un [...]

La Costituzione Italiana è di tutti i cittadini! TUTTI!!!

La Costituzione Italiana è di tutti i cittadini! TUTTI!!!

Questa gente del governo dell’inciucio, PDL e PD menoelle, insieme ad altri sostenitori dell’inciucissimo, anziché risolvere qualche problema per i cittadini, per le famiglie, per gli esodati, per le pensioni, per i disabili, per la sanità, per il lavoro, per i giovani, per le piccole imprese che ogni giorno muoiono, per l’altissima pressione fiscale, per il “Porcellum”, ha come  unica preoccupazione quella di scombussolare la nostra Costituzione [...]

Spagna: prelievi forzosi dai conti dei clienti inserito in Costituzione. E' corretto? Perchè a pagare sono sempre i cittadini? E in Italia?

Dopo che a Cipro il parlamento ha votato contro il prelievo forzato sui depositi bancari per avere 10 miliardi di aiuti dalla Ue ora sono in molti a chiedersi che scenario ci attende in futuro visto che la crisi è tutt'altro che al capolinea. Ma la mossa a sorpresa l'ha fatta la Spagna che ha deciso di inserire in Costituzione un tassa sui depositi bancari ossia una tassa sui risparmi dei clienti delle banche. Luis De Guindos, Ministro dell'Economia in Spagna, ha [...]

Rispondi

Cambiare la Costituzione vuol dire  semplificare la vita dei cittadini ma questo la Casta e i Politici non lo permettono.

Cambiare la Costituzione vuol dire semplificare la vita dei cittadini ma questo la Casta e i Politici non lo permettono.

Politici,Governo e Casta ,hanno voluto sempre il CAOS ,perchè soltanto con il caos possono fare quello che vogliono.Ora basta  bisogna intervenire civilmente e democraticamente  con gli strumenti legislativi,bisogna intervenire urgentemente  , se non vogliamo perire per i loro intrallazzi di Palazzo .Hanno troppo campato sopra le nostre spalle,è ora di  "sgrullarceli"  con il voto .Tutti politici ci dicono che abbiamo una Costituzione ammirevole,la stampa e [...]

Per cittadini di sana e robusta Costituzione

Per cittadini di sana e robusta Costituzione

In occasione del 25 aprile, del 2 giugno e delle Feste del PD, il Partito Democratico dell'Emilia-Romagna mette in campo una serie di iniziative e progetti incentrati sulla Costituzione italiana. Martedì 20 aprile, nel corso di una conferenza stampa, il segretario del Partito Democratico dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il coordinatore dell'esecutivo Marco Lombardelli e il responsabile Cultura e Politiche per l'Europa del PD regionale Roberto Balzani, hanno [...]

30/1 SALVIAMO LA COSTITUZIONE

L'Appello/ Salviamo la Costituzione, il 30 gennaio tutti in piazza Organizzatore:: Presidente Napolitano non firmi la norma del privilegio. Tipo: Cause - Protesta Rete: Globale Data: sabato 30 gennaio 2010 Ora: 7.10 - 23.55 Luogo: Sit in in tutte le piazze italiane. Descrizione Di fronte all'ennesimo tentativo di saccheggiare la Costituzione, che si concretizza principalmente nelle manovre del Governo per garantire impunità a Berlusconi (a partire dal nuovo Lodo [...]

Grande successo per la festa della Repubblica e della Costituzione organizzata a Termoli dall'Associazione ITALIA CIVILE

Grande successo per la festa della Repubblica e della Costituzione organizzata a Termoli dall'Associazione ITALIA CIVILE

Grande successo per l'iniziativa promossa dall'Associazione Italia Civile e dal suo Presidente, Francesco Fiardi, per celebrare la Festa della Costituzione e della Repubblica. L'appuntamento, rinviato a Venerdi 5 Giugno, ha visto la partecipazione consapevole di circa 300 persone, con punte di 400, che hanno dato vita all'evento dibattito sul tema in questione: il lavoro. Non certo una partecipazione inattesa, ma non è una cosa di tutti i giorni ritrovare più di [...]

GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA E DELLA COSTITUZIONE ORGANIZZATA A TERMOLI DALL'ASSOCIAZIONE ITALIA CIVILE

GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA E DELLA COSTITUZIONE ORGANIZZATA A TERMOLI DALL'ASSOCIAZIONE ITALIA CIVILE

Grande successo per l'iniziativa promossa dall'associazione Italia Civile e dal suo Presidente, Francesco Fiardi, per celebrare la Festa della Costituzione e della Repubblica. L'appuntamento, rinviato a Venerdi 5 giugno, ha visto la partecipazione consapevole di circa 300 persone, con punte di 400, che hanno dato vita all'evento dibattito sul tema in questione: il lavoro. Non certo una partecipazione inattesa, ma non è una cosa di tutti i giorni ritrovare più di [...]

I CITTADINI PER LA COSTITUZIONE

I CITTADINI PER LA COSTITUZIONE

In occasione del 61° compleanno della nostra Costituzione, il prossimo 2 giugno, Festa della Repubblica, l'Associazione Italia Civile celebrerà l'evento organizzando un convegno dibattito a Termoli nell'area API presso il lungomare nord di Termoli. Come già avvenuto negli ultimi 2 anni, l'iniziativa è aperta a tutti, a tutti i cittadini che intendono indagare la consapevolezza del proprio senso civico attraverso una più approfondita ed incisiva conoscenza [...]

DEPURAZIONE ACQUE. LA BEFFA E' CONCLUSA. VIOLATA LA COSTITUZIONE. NUOVE MANNAIE SUI CITTADINI

DEPURAZIONE ACQUE. LA BEFFA E' CONCLUSA. VIOLATA LA COSTITUZIONE. NUOVE MANNAIE SUI CITTADINI

da Aduc Una nuova legge dello scorso 27 febbraio ha confermato cio' che era gia' nell'aria da tempo in rema di depurazione delle acque: le sentenze della Corte Costituzionale sono carta straccia, i sudditi sono tali, l'arroganza del potere (il Parlamento in questo caso) e' un costante invito alla clandestinita'.   Antefatti. - Fino ad ottobre 2008 gli utenti del servizio idrico pagavano per la depurazione dell'acqua anche se la stresa non c'era. La legge 36/1994, [...]

NAPOLITANO: AUTENTICO GARANTE DELLA COSTITUZIONE E DEI CITTADINI

NAPOLITANO: AUTENTICO GARANTE DELLA COSTITUZIONE E DEI CITTADINI

Quando il buon Montesquieu teorizzò il principio della separazione dei poteri, senz’altro aveva in animo di contribuire a mitigare gli scontri tra gli stessi che nei vari secoli si sarebbero prodotti. Forse non immaginava che nell’Italia del XXI Secolo il contrasto tra esecutivo e giudiziario avrebbe prodotto guasti reiterati e difficilmente sanabili. Non una querelle semplicemente teorica, ma un vero e proprio impatto durissimo tra due poteri dello Stato, [...]

LA NOSTRA COSTITUZIONE

Il nostro super-mega-stratosferico-inimitabile Presidente della Repubblica Napolitano ha così dichiarato: “alcuni Italiani hanno ancora problemi ad identificarsi con la Costituzione …..”. Piccolo accenno storico. La Costituzione italiana è stata approvata il 22 dicembre del 1947, promulgata il 27 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1 gennaio 1948. Se fosse come dice Napolitano…..forse qualcosa non va…o no? Partiamo dai principi fondamentali: Art.1: [...]

&id=HPN_'Cittadino'+e+'Costituzione'_" alt="" style="display:none;"/> ?>