'Dialetto' e 'Poesia'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda:

Vico/ “DIALETTO…CHE POESIA!”

Vico/ “DIALETTO…CHE POESIA!”

Vieste/ Oggi alla Lega Navale una serata dedicata al “DIALETTO” con le poesie di Michele Angelicchio. Appuntamento alle ore 21,

Vieste/ Oggi alla Lega Navale una serata dedicata al “DIALETTO” con le poesie di Michele Angelicchio. Appuntamento alle ore 21,

Vieste/ Domenica 14 alla Lega Navale una serata dedicata al “DIALETTO” con le poesie di Michele Angelicchio.

Vieste/ Domenica 14 alla Lega Navale una serata dedicata al “DIALETTO” con le poesie di Michele Angelicchio.

"Màjo e zùgno a Pianiga" (poesia racconto in dialetto veneto)

Un racconto / poesia in dialetto veneto parlato da mio padre  che descrive come si viveva a Pianiga (il paese dove vivo) un bel po' di anni fà durante i mesi di maggio e giugno...mia madre e mio padre hanno raccolto i ricordi del Signor Giancarlo Coppetta  e li hanno divisi a seconda dei mesi descritti...oggi tocca a Marzo ed aprile...Per la prima parte (Gennaio e febbraio) e per la seconda (marzo aprile ) andate qui : https://youtu.be/R977IUuDO4c La voce [...]

"Màjo e zùgno a Pianiga" (poesia racconto in dialetto veneto)

Un racconto / poesia in dialetto veneto parlato da mio padre  che descrive come si viveva a Pianiga (il paese dove vivo) un bel po' di anni fà durante i mesi di maggio e giugno...mia madre e mio padre hanno raccolto i ricordi del Signor Giancarlo Coppetta  e li hanno divisi a seconda dei mesi descritti...oggi tocca a Marzo ed aprile...Per la prima parte (Gennaio e febbraio) e per la seconda (marzo aprile ) andate qui : https://youtu.be/R977IUuDO4cLa voce [...]

Vico/ Dialetto che poesia!

Vico/ Dialetto che poesia!

In un libro “Dìn dòn campanòn” e altre rime in dialetto

La copertina del libro e i due curatori Maurizia Lazzarini e Adriano SimonciniPianoro (Bologna)Una volta «certe cose succedevano soltanto in dialetto». Lo diceva il poeta romagnolo Raffaello Baldini rilevando che la quotidianità delle vecchie generazioni, vissute senza gli agi di oggi, «era fatta di pochi eventi, di piccole cose, e fluiva in una lingua altra rispetto all’italiano. Il dialetto del proprio paese, a volte solo del proprio quartiere, era non [...]

Sabato al Museo opere di Mauro Paolini e rime in dialetto

Pianoro (Bologna)Alle 15.30 di sabato 7 aprile nella sala eventi al primo piano del Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”, in via del Gualando 2 a Pianoro, si inaugura una mostra di opere dell’artista pianorese Mauro Paolini a titolo: “Equilibrio. Pensieri: sogni = incubi: gioie”. Mostra che sarà visitabile anche nei giorni 8, 11, 14 e 15 aprile dalle 15 alle 18.A seguire ci saranno letture e canti tratti dal libro “Dìn dόn campanόn [...]

Vieste/ Marzo2018: Appuntamento in vernacolo e in italiano a L’0RA DEI POETI… ERA ORA!

Vieste/ Marzo2018: Appuntamento in vernacolo e in italiano a L’0RA DEI POETI… ERA ORA!

Vieste/ Marzo2018: Appuntamento in vernacolo e in italiano a L’0RA DEI POETI… ERA ORA! Stampa Email REGOLAMENTO -I poeti partecipanti devono inviare Via E-Mail una composizione a tema libero al seguenteindirizzo: Vieste E-Mail: vieste@leganavale.it e in cartaceo in triplice copia. La poesiain vernacolo deve essere corredata della traduzione in italiano. L’opera va speditaentro e non oltre il 31 Gennaio 2018. -Il plico, contenente le copie [...]

Manfredonia, “La mamma” (VIDEO, poesia in vernacolo a cura di Elvira Virgilio)

Manfredonia, “La mamma” (VIDEO, poesia in vernacolo a cura di Elvira Virgilio)

Manfredonia, “La mamma” (VIDEO, poesia in vernacolo a cura di Elvira Virgilio) Manfredonia, "La mamma" (VIDEO, poesia in vernacolo a cura di Elvira Virgilio) Di: RedazioneUna breve poesia in onore della mamma di Elvira Virgilio, già insegnante ma più nota a Manfredonia per la sua dedizione alle attività sociali (feste patronali, clero, Pro loco, etc).

BANDO VIII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA IN DIALETTO "VIE DELLA MEMORIA -VITTORIO MONACO"

BANDO VIII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA IN DIALETTO "VIE DELLA MEMORIA -VITTORIO MONACO"

BANDO VIII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA IN DIALETTO "VIE DELLA MEMORIA -VITTORIO MONACO" Centroabruzxonew SULMONA - "Siamo lieti di annunciare il Bando della VIII edizione del Concorso di Poesia in dialetto "Vie della Memoria Vittorio Monaco", promosso dallo SPI Abruzzo e dal Centro Studi e Ricerche Vittorio Monaco, la cui cerimonia di premiazione si svolgerà quest'anno a Scanno , in omaggio al poeta Romualdo Parente, il 30 settembre 2017, in [...]

Poesia tradotta in dialetto brianzolo

Mi si � chiesto una traduzione in dialetto.brianzolo della mia poesia�LE ESTATI IN VIA MANZONI per una sua lettura ad un pubblico per�serate dialettali �(per la precisione: "Festival nazionale della commedia�dialettale 10 ediz Leonessa d oro")Difficile accontentare tutti, ognuno ha il suo accento e cadenza e�lessico dialettale.�Vi posto questa versione a lungo studiata con�il presidente della compagnia teatrale e la presidente�dell'associazione [...]

Poesia tradotta in dialetto brianzolo

Poesia tradotta in dialetto brianzolo

Mi si è chiesto una traduzione in dialetto.brianzolo della mia poesia LE ESTATI IN VIA MANZONI per una sua lettura ad un pubblico per serate dialettali  (per la precisione: "Festival nazionale della commedia dialettale 10 ediz Leonessa d oro")Difficile accontentare tutti, ognuno ha il suo accento e cadenza e lessico dialettale. Vi posto questa versione a lungo studiata con il presidente della compagnia teatrale e la presidente dell'associazione poetica [...]

Gianni Molinari: poesie in dialetto piacentino

Salve mi chiamo Loretta Molinari mio padre Gianni Molinari (1934-2002) ha scritto delle poesie in dialetto piacentino che sono state poi pubblicate nel 1996 in un libro. Per far si che tutti potessero leggere le sue poesie ho creato un sito web dove è stato messo il libro di mio padre. ecco il link per il sito: https://bigsimone.wixsite.com/gianni-molinari Ciao      

vittorio aprea poesia in dialetto napoletano cuntrora digiacomiana

CUNTRORA DIGIACOMIANA :::::::::::::::::::::::   Saglie pe� l�aria n�addore �e ciclamino e tutt�attuorno � nu profumo �e sciure. Canta �na figliulella p��o ciardino� Ae sec�tano  �arille �ncopp��e mmura�   P��o vico �o sole spacca �e pummarole spase pe� copp��e ttavule, a ffilera� E �sti pummarulele stese a�o sole p�reno tanti vvocche: �e cchi� cen�re!   Nu munaciello saglie �sti scalelle e se ferma [...]

vittorio aprea poesia in dialetto napoletano Nataletriste

NATALE TRISTE :::::::::::::::::::::::   E� venuto Natale! Che friddo se sente!� Ah!�pe� ll�aria: n�addore d�arance �e Surriento� P��e viche: �o profumo d��a �nzogna squagliata� Pe� �copp��e carrette: muntagne �e �nzalata! �Na folla �mpazzuta �e ggente che passa, nu popolo �nfesta, ca ride e se spassa, �na stesa �e campane, ca parla a �stu core� ca dice, tremmanno, mutive d�ammore. Chist�anno Natale [...]

vittorio aprea poesia in dialetto napoletano A Umberto

A UMBERTO ::::::::::::::::::::::: dalla raccolta poetica Kimerik 2005   Sott'a nu cielo 'e stelle chesta sera cammino sulo pe' 'na via stramane. E penzo... penzo... e nun me pare overo ca si' partuto pure Tu luntano!...   Te ne partisti senza 'na parola dint'a nu juorno friddo e senza core! Era de marzo! E Tu lassavo sola chi T'aveva rialato tant'ammore!   L'azzurro 'e 'st'uocchie m� l'astipa 'o cielo, add� risblenne 'na stella, 'a cchi� lucente. 'Ncopp''o [...]

vittorio aprea Terramoto poesia in dialetto napoletano terremoto del 23/11/1980

  Vittorio Aprea TERRAMOTO   (Terremoto del 23.11.1980, ore 19,35)    ::::::::::::::::::::::: (canzone)   dalla raccolta poetica Kimerik 2005     Songh��e ssette �e �na sera �e Novembre� Dint�a nu vico scuro e solitario, �a parte �e San Liborio, dint�a nu vascio, �mmeto e senz�aria, �na vicchiarella, janca comm��avorio, affianco a nu vrasiero russo �e fuoco, canta �na canzuncella e�a poco�a poco �na guagliuncella [...]

>vittorio aprea poesia in dialetto napoletano doppo o sisma

DOPPO �O SISMA ::::::::::::::::::::::: O nonno 'ntrattenenno sta 'o nepote cercanno 'e fa' curaggio a 'stu guaglione, ca, stupetiato, guarda a 'o vicchiacone cu' ll�'uocchie 'e chianto e 'a faccia sporca 'e lota,   "Che ce ne fotte a nuje d''o terramoto?" 'o viecchio dice cu' 'na voce cupa. "Guaglione mio, nononno cchi� 'e 'na vota ha sentuto 'e tremma' 'sta terra e 'e lupe   dint'e campagne n ' hannu jettato strille! 'E juorno o 'e notte n'aggiu 'ntiso 'e [...]

vittorio aprea poesia in dialetto napoletano ombra

vittorio aprea poesia in dialetto napoletano ombra

�N�OMBRA  :::::::::::::::::::::::  Gaetano Esposito (Salerno 1858 - Sala Consilina (Sa) 1911) Ritratto di Donna che ricama  :::::::::::::::::::::::   Stanotte, verzo � ddoje, stevo ligg�nno nu canto de �L�Agnano Zeffunnato�, scritto da certo Andrea Perrucci, poeta d��o seicento illuminato. Chelli sestine, napulitane antiche, me d�veno nu senzo ca nun dico�   All�intrasatto, dint�a �stu studio mio vedette �n�Ombra a n�angulo [...]

&id=HPN_'Dialetto'+e+'Poesia'_" alt="" style="display:none;"/> ?>