'Divisione' e 'Corte Suprema di Cassazione'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Località
In rilievo

Località

La scheda:

Cass., SU civ., 11 novembre 2008, n. 26972 -Il danno esistenziale nel pensiero delle sezioni unite

******* (fonte: www.altalex.com )   IL QUESITO DELL�ORDINANZA 4712/2008 RISPOSTA DELLE SEZIONI UNITE 1) Rispetto alla tripartizione delle categorie del danno non patrimoniale operata dalla corte costituzionale nel 2003, � lecito ed attuale discorrere, a fianco del danno morale soggettivo e del danno biologico, di un danno esistenziale, con esso intendendosi il danno derivante dalla lesione di valori/interessi costituzionalmente garantiti, e consistente nella [...]

Spostamento fra mansioni,assistito da clausola di fungibilità, non è demansionamento - Cass. sez. un. n. 25003/2006

Un ipotesi particolare: lo spostamento fra mansioni, assistito da clausola contrattuale di fungibilità, non occasiona demansionamento   Cassazione – Sezioni unite civili – 24 novembre 2006, n. 25033- Pres. Carbone – Rel. Amoroso - P.M. Iannelli (concl. conf.) – Ricorrente: Orazi (avv. Galleano, Scarselli) – Controricorrente: Poste Italiane Spa (avv. Fiorillo, De Marinis, Trifirò)   Mobilità orizzontale nell’ambito dell’unitaria categoria, [...]

Corte di Cassazione, Sez

Condivisibili critiche dottrinali all’orientamento di Cass. n. 4913/2001 – introduttiva di valori di concentrazione per la fruizione dei benefici previdenziali per esposizione ad amianto – che, tuttavia, si riconferma con la successiva Cass. n. 8859 del 28.6.2001   Uso improprio delle soglie di allarme del D.Lgs. 277/91: genesi di una nuova nozione di esposizione ad amianto (di Lisa Giometti)               A più di un anno di distanza dalla [...]

Obbligo di motivazione licenziamento dirigenti e diritto di difesa - Cass. sez. un. n. 7880/2007

Obbligo di motivazione (e conseguente diritto di difesa ex art. 7 Stat. lav.) per la risoluzione del rapporto ontologicamente disciplinare con qualunque tipologia di dirigente (apicale, medio, minore)   Cass. Sez. un. civ., 30 marzo 2007, n. 7880 - Pres. Carbone – Rel. Vidiri- Pm Iannelli (conf.) - Ricorrente Mari – Controricorrente Acquedotto pugliese Spa   Dirigenti  (apicali, medi e minori) – Applicabilità, ai fini del recesso sia per fatto colpevole [...]

La prova del danno da demansionansionamento:epilogo apparente - Cass. sez. un. n. 7572/2006

La prova del danno da demansionamento: un epilogo apparente (*)   Sommario: 1. Il danno alla professionalità: se sia immanente (o in re ipsa) ovvero necessiti di essere provato in concreto (in forma rigida ovvero attenuata, tramite presunzioni o per fatto notorio) – 2. L’iniziale orientamento che ritiene il danno non necessitante di prova (c.d. “in re ipsa”) poi proseguito nelle decisioni riferite al punto 5. – 3. L’orientamento  postulante la prova [...]

No a discriminazioni razziali nelle adozioni internazionali

MILANO - Nessuna discriminazione è possibile in tema di adozioni. La procura della Cassazione dice «no» alle coppie che chiedono uno o più bambini in adozione indicando, però, di non essere disponibili a ricevere bimbi di pelle nera o di etnia non europea. La procura della Suprema Corte, sollecitata da un esposto dell'associazione «Amici dei bambini», ha espresso questo orientamento innanzi alle Sezioni Unite che dovranno prendere posizione al più presto [...]

&id=HPN_'Divisione'+e+'Corte+Suprema+di+Cassazione'_" alt="" style="display:none;"/> ?>