'Dopoguerra' e 'Politica'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda:

I migranti siamo noi - Record di italiani che scappano all'estero nel 2018, Come nel Dopoguerra - Più di 5 milioni gli italiani emigrati. Il 30 per cento di chi parte è laureato.

I migranti siamo noi - Record di italiani che scappano all'estero nel 2018, Come nel Dopoguerra - Più di 5 milioni gli italiani emigrati. Il 30 per cento di chi parte è laureato.

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     I migranti siamo noi - Record di italiani che scappano all'estero nel 2018, Come nel Dopoguerra - Più di 5 milioni gli italiani emigrati. Il 30 per cento di chi parte è laureato.   Record di italiani che scappano all'estero nel 2018. "Come nel Dopoguerra" Più di 5 milioni gli italiani presenti in altre nazioni. Il 30 per cento di chi parte è laureato. I dati parziali sul 2018 dicono che lo [...]

'Il sorpasso' tra dopoguerra e rinascita

'Il sorpasso' tra dopoguerra e rinascita

(ANSA) – PARMA, 12 MAR – E’ un ritratto dell’Italia del dopoguerra, dalla ricostruzione al boom economico, quello che il Palazzo del Governatore, nel cuore di Parma, ospita dal 16 marzo al 5 maggio. ‘Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961’ è un racconto collettivo per immagini che fa rivivere i tempi duri della ricostruzione del Paese, dopo la devastazione della seconda guerra mondiale, e che conduce al boom economico degli anni [...]

dopoguerra nell arte politica tra guttuso fontana schifano

arte dopoguerra roma sbarca shanghai

- ROMA, 11 MAR - Gli artisti del dopoguerra a Roma sono i protagonisti di una mostra a cura del suo ideatore Germano Celant, che la Fondazione Prada porterà in Cina, negli spazi di Prada Rong Zhai di Shanghai, dal 23 marzo al 27 maggio. La mostra esplora il vivace clima culturale e l'intensa scena artistica a Roma nel secondo dopoguerra, riunendo oltre 30 tra dipinti e sculture realizzati da artisti come Carla Accardi, Afro Basaldella, Mirko Basaldella, Alberto [...]

Colpita dalle idee di Salvini? Deve avere riportato una grave commozione cerebrale!Preciso ed aggiungo che Andreotti aveva molti lati oscuri ma come mente politica forse e' stato il migliore dal dopoguerra; e non lo penso solo io

Colpita dalle idee di Salvini? Deve avere riportato una grave commozione cerebrale!Preciso ed aggiungo che Andreotti aveva molti lati oscuri ma come mente politica forse e' stato il migliore dal dopoguerra; e non lo penso solo io

Giulia Bongiorno, Salvini e l'ombra di Andreotti. Una professionista difende spasmodicamente l'on Andreotti poi si mette con un Partito che rappresenta l'antitesi del compianto On. Andreotti. Il mondo va al contrario, ma delle persone pensano di essere convinte di stare nel giusto. Ci vorrebbe Freud per darci una risposta ma noi rispettiamo tutti anche se questo rispetto non lo meritano proprio. Questa poveraccia di spirito ( non di tasca) ha avuto lo spudorato [...]

Trasporto aereo: 2017 anno più sicuro dal dopoguerra

Trasporto aereo: 2017 anno più sicuro dal dopoguerra

(Teleborsa) - Il 2017 è stato l'anno più sicuro per il trasporto aereo dalla fine della seconda guerra mondiale. Con un totale di dieci incidenti che hanno coinvolto aerei per il trasporto di passeggeri, che hanno causato 44 morti, il 2017 "è l'anno più sicuro di sempre sia in termini di numero di incidenti sia in termini di vittime" riferisce Aviation Safety Network, un sito specializzato nell'analisi degli incidenti aerei, ricordando che nel 2016 sono stati [...]

Storie del dopoguerra

Storie del dopoguerra

Mario Losi, durante la diretta facebook, ha fatto conoscere la vicenda delle cosiddette "sorelle di latte". Voi la conoscete?

Gentiloni: lasciata alle spalle la crisi più acuta dal Dopoguerra

Gentiloni: lasciata alle spalle la crisi più acuta dal Dopoguerra

Cernobbio (askanews) - In un contesto economico a livello globale favorevole "non certo privo di rischi, l'Italia arriva avendo finalmente lasciato alla spalle la crisi più acuta avuta dal dopoguerra". Lo ha affermato il premier, Paolo Gentiloni, nel corso del suo intervento al forum Ambrosetti. "Possiamo finalmente dire che l'abbiamo lasciata alle spalle e quindi abbiamo un'Italia capace di partecipare alle occasioni positive che si stanno dischiudendo a livello [...]

Gentiloni: 'Alle spalle la crisi più dura del dopoguerra'

Gentiloni: 'Alle spalle la crisi più dura del dopoguerra'

“In questo contesto favorevole, anche se non privo di rischi, l’Italia arriva lasciando alle spalle la crisi più acuta che abbiamo avuto nel dopoguerra. Possiamo finalmente dire di aver lasciato dietro le spalle il periodo più difficile del dopoguerra”. Lo ha detto il premier, Paolo Gentiloni, parlando, a Cernobbio,  al Forum Ambrosetti. “Io non sono un presidente del Consiglio che promette miracoli – ha sottolineato-. I miracoli li fanno le [...]

"Alle spalle crisi più dura dal dopoguerra"

"Alle spalle crisi più dura dal dopoguerra"

Il premier Gentiloni a Cernobbio "Cogliamo le opportunità positive"

Governi e presidenti del consiglio dal 1943 ad oggi

Governi e presidenti del consiglio dal 1943 ad oggi

Si può capire molto della storia dell’Italia moderna -quella uscita con fatica dalle difficoltà del Fascismo e che aveva guardato con stupore e gioia alla possibilità di un voto finalmente a suffragio universale- guardando ai governi e ai Presidenti del Consiglio che si sono succeduti negli anni. Molti sono i nomi importanti di figure emblematiche della nostra storia, altrettanti quelli meno conosciuti che si tendono a dimenticare dopo averli letti sui libri [...]

L'Italia del dopoguerra

L'Italia del dopoguerra

La situazione dell'Italia nel dopo guerra.

Storia d'Italia dal dopoguerra ad oggi

Storia d'Italia dal dopoguerra ad oggi

Lo storico inglese Ginzborg ci racconta, in modo attento e circostanziato, i momenti cruciali della Resistenza, la nascita della Repubblica, l'affermazione della Democrazia cristiana, il miracolo economico, il centrosinistra e il Sessantotto, le lotte politiche e sindacali degli anni Settanta, il terrorismo, costruendo un affresco storiografico ricco di suggestioni e spunti critici che sottolinea il drammatico passaggio da un Paese fascista distrutto dalla guerra a [...]

Amintore Fanfani, illustre accademico, era un fascistone del cazzo, che firmò il manifesto della razza e autorizzò moralmente il duce a deportare migliaia di ebrei nei campi e come "punizione" venne nominato Presidente del Consiglio nel dopoguerra.

Chiudi   Stefano Ragusa Guardo Danilo Toninelli a #rainews e rimango basito da un intervento di quello che dovrebbe essere un luminare del diritto, Sabino Cassese. Affermava che il canguro è costituzionale "perché niente è incostituzionale se permesso dal regolamento" La deriva autoritaria è un lento smottamento, apparentemente democratico, che diventa valanga. Parte SEMPRE dal degrado morale e intellettuale del Paese. Amintore Fanfani, illustre [...]

La Cortina di Ferro: l'Europa del dopoguerra

La Cortina di Ferro: l'Europa del dopoguerra

L'EUROPA DEL 1946 (51) LA CORTINA DI FERRO La cortina di ferro è quella linea rosa che scende dalla Finlandia (esclusa) alla Rep. Democ. Tedesca (Germania est. inclusa), Cecoslovacchia, Ungheria, Jugoslavia (esclusa), Romania, Bulgaria e Albania (anche se questo paese in campo comunista fa più riferimento alla Cina). La cortina di ferro cade nel 1989 col Muro di Berlino.  1949 - I tre settori di Berlino Ovest controllati dalle potenze vincitrici  USA, Francia e [...]

Cassa integrazione, persi 20 mld di euro di reddito in 5 anni

La crisi economica che si è abbattuta sull'Italia, la più pesante dal dopoguerra ad oggi, negli ultimi anni ha incrementato esponenzialmente le ore di cassa integrazione (cig).  Nel quinquennio che si è concluso ad agosto 2015 sono state autorizzate 5 miliardi e 176 milioni di ore di cassa integrazione, per un totale di 20 miliardi di euro di reddito perso al netto delle tasse, 40 mila euro per ogni lavoratore. A rilevarlo un rapporto della Cgil, specificando [...]

Tra dopoguerra e boom economico i gangster anarchici e ribelli di De Maria

Tra dopoguerra e boom economico i gangster anarchici e ribelli di De Maria

Stefano Stefanutto Rosa03/09/2015La banda Cavallero, Ezio Barbieri, Paolo Casaroli, Luciano De Maria,Horst Fantazzini, Luciano Lutring, sono i protagonisti di Italian Gangsters (Orizzonti) distribuito e prodotto da Luce Cinecittà VENEZIA. La banda  Cavallero, Ezio Barbieri, il ‘Robin Hood’ del quartiere Isola, Paolo Casaroli, ‘il Dillinger bolognese’, Luciano De Maria, Horst Fantazzini, ‘il bandito gentile’, Luciano Lutring ‘il solista del [...]

Tra dopoguerra e boom economico i gangster anarchici e ribelli di De Maria

Tra dopoguerra e boom economico i gangster anarchici e ribelli di De Maria

Stefano Stefanutto Rosa03/09/2015La banda Cavallero, Ezio Barbieri, Paolo Casaroli, Luciano De Maria,Horst Fantazzini, Luciano Lutring, sono i protagonisti di Italian Gangsters (Orizzonti) distribuito e prodotto da Luce Cinecittà VENEZIA. La banda  Cavallero, Ezio Barbieri, il ‘Robin Hood’ del quartiere Isola, Paolo Casaroli, ‘il Dillinger bolognese’, Luciano De Maria, Horst Fantazzini, ‘il bandito gentile’, Luciano Lutring ‘il solista del [...]

Giro di vite sui medici che prescrivono gli esami: Il peggior ministro di Sanità dal dopoguerra. Disintegrata salute pubblica !

Non tirerò in ballo la costituzione (l'art.32) perchè essa ormai è carta straccia nelle mani dei riformisti ma semmai cercherò di sottolineare la demagogia del peggiore ministro della Sanità che questo Paese abbia mai avuto. E non per gli ospedali chiusi (circa 72 in tutta Italia con circa 2837 posti letto in meno) tra cui punti nascita pubblici giudicati non sicuri a vantaggio delle cliniche private convenzionate magari prive di rianimazione o reparti di [...]

Le ingerenze U.S.A. nella politica italiana nel secondo dopoguerra

Le ingerenze U.S.A. nella politica italiana nel secondo dopoguerra

8 maggio 1945 Viene dichiarata la fine della guerra e con essa la fine della dominazione nazista dell'Europa; inizia così la guerra fredda e la divisione del mondo in Blocco Occidentale e Blocco Orientale. Notoriamente l'Italia apparteneva al blocco occidentale; era quindi alleata degli stati uniti e faceva parte della NATO, ma la nostra era una posizione particolare. In Italia subito dopo la fine della guerra inizia a macinare consensi il P.C.I. (Partito [...]

&id=HPN_'Dopoguerra'+e+'Politica'_" alt="" style="display:none;"/> ?>