'Dottrina filosofica' e 'Arthur Schopenhauer'

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

La scheda:

LA FILOSOFIA SPIRITUALE DI ARTHUR SCHOPENAUER (in sintesi)

LA FILOSOFIA SPIRITUALE DI ARTHUR SCHOPENAUER (in sintesi)

  La filosofia di Schopenhauer prende le mosse da quella di Platone e da quella di Kant, riconsiderati alla luce di suggestioni hindu e buddhiste. Il mondo appare a Schopenhauer (come egli illustra nella sua opera fondamentale Il mondo come volontà e rappresentazione, pubblicata una prima volta nel 1819, quindi nel 1844 e un anno prima della morte dell’autore, nel 1859) come rappresentazione, ma nel senso di inganno, “velo di Maya”. Noi conosciamo solo i [...]

Zero, Nessuno e Nulla – Filosofia tedesca, il ribaltamento prospettico di Schopenhauer

Pochi gli asceti che sono riusciti nell'impresa di superare il mondo, esigui i mistici in cui la Volontà, giunta alla piena coscienza di sé, si ritrova in tutte le cose e liberamente si rinnega. In questi asceti e mistici si può contemplare il raggiungimento di quella pace che (per alcuni, non per me) sta più in alto della ragione, quell'assoluta calma d'animo, quel profondo riposo, che alcuni pittori sono riusciti a dipingere nel volto dei loro santi.   Si [...]

Zero, Nessuno e Nulla – Filosofia tedesca, la negazione della Volontà per Schopenhauer

Non più Volontà: non più rappresentazione, non più mondo. Non resta che il NULLA.   Questo NULLA fa paura all'Uomo, perché: è pieno di Volontà di vivere, è prigioniero di questa Volontà, che si ribella contro il dissolvimento nel NULLA. Volontà di vivere è la natura dell'Uomo, nient'altro! Volontà di vivere siamo noi stessi! Volontà di vivere è il nostro mondo!   L'aver l'Uomo tanto orrore del NULLA, non è se non un'altra manifestazione del come [...]

Zero, Nessuno e Nulla – Filosofia tedesca, il misticismo ateo di Schopenhauer

Quella di Schopenhauer, diversamente dall'ascesi cristiana, è invece un'estasi senza Dio, una forma di ascesi laica, di misticismo ateo, che rifiuta il mondo per giungere alla negatività pura, in cui non ci si riversa nell'universo e neppure ci si congiunge con alcun dio. Degli asceti cristiani, Schopenhauer accetta le tecniche, purché scollegate dai presupposti religiosi e inquadrate nel più rigido ateismo possono funzionare, perché sono in grado di [...]

Zero, Nessuno e Nulla – Filosofia tedesca, le tecniche dell’ascesi cristiana per Schopenhauer

Al NULLA si perviene rinunciando estirpando l'insano e irrazionale desiderio di vivere per raggiungere una forma di ascesi. Ascesi?   Per Schopenhauer le vite dei santi cristiani sono un modello più appropriato per raggiungere il NULLA dell'approccio al NIRVANA. L'obiettivo dei santi era il liberarsi dal condizionamento della volontà. Tuttavia anche nella tradizione cristiana il vuoto lasciato dalla negazione del mondo si riempie positivamente dalla comunione [...]

Zero, Nessuno e Nulla – Filosofia tedesca, la Nolontà di Schopenhauer

Per Schopenhauer (1788-1860) il NULLA è l'esito finale delle tecniche di privazione sensoriale e di macerazione dell'anima: "è ciò che rimane dopo la soppressione completa della volontà di vivere"; una quiete totale cui si perviene esercitando la Nolontà, dal verbo latino nolo, col significato di non voglio. La Nolontà è un atto di ribellione alla Volontà, che ci spinge a vivere e a desiderare di vivere.  Tale completa negazione è l'unico modo per [...]

Filosofia/1. Arthur SCHOPENHAUER

LA FILOSOFIA DELL’OTTOCENTO E NOVECENTO IN PILLOLE Arthur  SCHOPENHAUER (1788-1860) 1.LA VITA Schopenhauer nasce a Danzica da buona famiglia, il padre è un ricco commerciante e la madre appassionata di letteratura. Laureatosi a Jena in filosofia, decide di insegnare a Berlino per contrastare la fortuna del suo grande antagonista, Hegel, a cui dedicherà appassionate polemiche. Constatato il fallimento del suo progetto berlinese (nessuno frequentava le sue [...]

&id=HPN_'Dottrina+filosofica'+e+'Arthur+Schopenhauer'_" alt="" style="display:none;"/> ?>